Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Altipiani di Arcinazzo. Straordinaria esibizione al Festival delle Città medievali di Musica classica e lirica. La cantante Eun Sie Hong: "tornerò il prossimo anno". Tutto esaurito per la cantante coreana

domani - giovedì 8 agosto - doppio appuntamento - 7 agosto 2019

ALTIPIANI DI ARCINAZZO, 7 AGO – La coreana Eun Sie Hong infiamma la platea del festival delle «Città Medievali» di musica classica e lirica, giunto alla 39ma edizione. Domenica, nello straordinario scenario della Villa di Traiano, agli Altipiani di Arcinazzo, il soprano ha messo in mostra tutto il suo straordinario talento durante un concerto dedicato al «genio assoluto» di Mozart. L’artista della Corea del Sud, voce eccellente, si è esibita con la giovane orchestra da Camera di Roma diretta da Vincenzo Mariozzi. Oltre duecento spettatori hanno riempito il Ninfeo del sito archeologico, salutando con applausi a scena aperta la performance di altissimo livello della cantante asiatica. «Sono contenta di essere stata invitata qui e di aver cantato in una kermesse così importante – ha detto Eun Sie Hong -, è stata davvero una bella esperienza. E’ andato tutto bene, con un pubblico eccezionale. La Villa di Traiano è un posto bellissimo, meraviglioso. Quando sono arrivata per la prima volta – ha aggiunto - mi hanno spiegato l’importanza storica di questo luogo e ho subito capito di trovarmi in una terra fantastica, in un posto magnifico». Il Maestro Mariozzi, direttore artistico della rassegna musicale, ha annunciato che Eun Sie Hong sarà al «Città Medievali» anche il prossimo anno per un appuntamento di eccezionale livello artistico. «Se mi inviteranno ancora – ha concluso la cantante coreana –, tornerò con molo piacere». Domani (giovedì 8) il festival promosso dall’associazione «Ernico - Simbruina» offrirà un altro concerto alla Villa di Traiano (ore 18) con brani della canzone italiana d’autore. Sul palco ancora l’orchestra da Camera di Roma e Corrado Amici, voce e direttore. Replica alle 21,15 ad Affile (Terrazza Naddeo). [U.S.]

 

 

 



TI POTREBBERO INTERESSARE

FUMONE, 2 AGO - Apertura in grande stile del festival «Città Medievali» di musica classica e lirica che si svolge in Ciociaria e in provincia di Roma, con concerti di alto livello artistico in strutture e siti culturali di assoluta rilevanza. La trentottesima edizione della kermesse itinerante, promossa dall’associazione «Ernico-Simbruina»,
Il Festival «Città Medievali» di musica classica e lirica torna ad Anagni a conclusione di un’edizione che ha fatto registrare uno straordinario successo di pubblico con spettacoli a Fumone, Sora, Altipiani di Arcinazzo e Affile, tra le province di Frosinone e Roma. La kermesse
Boom di presenze alla 39esima edizione del Festival di Musica classica e lirica "Città medievali"; un Tango da "tutto esaurito"
Tre appuntamenti di altissimo livello al Festival delle “Città Medievali” di musica classica, che si è inaugurato lunedì sera a Fiuggi dopo nove concerti del “DocMusic” (rassegna internazionale di medici musicisti), inserito all’interno della manifestazione organizzata dall’associazione “Ernico-Simbruina”. Il sei agosto al Ninfeo della Villa di Traiano, agli Altipiani di Arcinazzo, andrà in scena l’Histoire du soldat (Storia del soldato), opera da camera di Igor Stravinsky composta nel 1918 sul finire della “Grande Guerra”.
Grande apertura della 39esima edizione del Festival di Musica classica e lirica "Città Medievali": si riparte con una notte di Tango. Concerti anche ad Anagni, Arcinazzo Romano, Ferentino, Filettino e Fumone PRIMA SERATA SABATO 20 A MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO. DUE MESI DI SPETTACOLI IN LUOGHI D’ARTE E DI CULTURA. IL DIRETTORE: PUNTIAMO A VALORIZZARE IL PATRIMONIO CULTURARE DEL TERRITORIO