Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ferentino Acustica: successo di pubblico per uno dei grandi eventi del territorio

9 luglio 2019

Quattro serate di grande musica in piazza Mazzini, con artisti straordinari e tanto tanto pubblico: veramente un successo per la rassegna Ferentino Acustica. La diciassettesima edizione che si è conclusa domenica è stata veramente un trionfo e la ribalta nazionale conquistata è più che meritata. Cresciuta di anno in anno, ormai Ferentino Acustica è di diritto tra i grandi eventi del territorio e ha il merito di garantire anche un importante indotto turistico, dunque economico.

Grazie allo lavoro del direttore artistico Giovanni Pelosi, quest’anno il cartellone della rassegna ha toccato livelli di qualità altissimi: Paolo Selva, Giovanni Monoscalco, Paolo Anessi, Grazia di Michele, Peter Finger, Giorgio Cordini, Marco Manusso, solo per citarne alcuni.

Nomi che parlano da soli sulla qualità della manifestazione e il maestro Pelosi, infaticabile, è già al lavoro per l’edizione 2020.

“Si è conclusa domenica  – ha dichiarato il sindaco Antonio Pompeo -  una delle più belle edizioni della nostra rassegna dedicata alla chitarra. Veramente eccezionali gli artisti, straordinari i concerti che hanno animato le serate in piazza Mazzini. Voglio ringraziare gli organizzatori, in particolare Giovanni Pelosi. Con Ferentino Acustica la nostra Città protagonista a livello internazionale”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Grande apertura per la rassegna di chitarra “Ferentino Acustica”
Non ha tradito le attese l’apertura della Rassegna Ferentino Acustica. In una piazza Mazzini trasformata in un teatro all’aperto è andata in scena una serata di grande livello artistico che ha entusiasmato e appassionato i tanti presenti. Ad aprire il concerto le canzoni di Esther Oluloro, accompagnata alla chitarra da Giovanni Pelosi, direttore artistico della rassegna. Poi è toccato ad Alberto Lombardi, chitarrista romano laureato a Los Angeles, produttore e arrangiatore, salire sul palco e mostrare tutta la sua qualità.
Via alla sedicesima edizione di Ferentino Acustica: quattro giornate dedicate alla grande musica; “la rassegna Ferentino Acustica – spiega il sindaco Avv. Antonio Pompeo - si conferma tra le eccellenze della nostra programmazione in ambito culturale. Concerti serali nell’accogliente e centralissima Piazza Mazzini, evento che apre il calendario Estate 2018 iniziative consolidate che ospitano artisti famosi e di grande richiamo”.
Parte giovedì prossimo 9 luglio, fino a domenica 12, la 13° edizione di Ferentino Acustica, la rassegna internazionale di chitarra acustica ospitata nella città gigliata. Un evento ormai classico nell’estate di Ferentino, organizzato dalle Associazioni “Ferentino acustica” e Botteghe Gigliate, dal Comune e dalla Pro Loco, caratterizzato dalla presenza di artisti di indiscussa fama internazionale che si esibiscono sempre con molto piacere in questo vero e proprio speciale festival. Anche l’edizione 2015, curata nei minimi dettagli dal direttore artistico Giovanni Pelosi, non tradirà le attese. Un cartellone di concerti con personaggi di grandissimo livello, che di certo sapranno appassionare il pubblico che si annuncia delle grandi occasioni, con presenze anche dall’intero hinterland provinciale.
L’essenza dell'estate e il piacere della buona musica si incontrano anche quest'anno a Ferentino per la quattordicesima edizione della rassegna Ferentino Acustica, anche quest'anno diretta da Giovanni Pelosi. L'evento - caratterizzato da concerti totalmente un-plugged, ovvero senza l'uso di strumenti elettrici - offre nuovamente alla città ed al territorio concerti di alto livello, che, se pur di generi e stili artistici diversi, hanno la caratteristica di utilizzare esclusivamente strumenti che producono suoni amplificati da parti dello strumento stesso, in modo naturale, senza l’utilizzo di sistemi esterni, elettrici o elettronici. Quattro serate con quattro concerti per sera, dal 14 al 17 luglio, in piazza G. Mazzini. Eccellenza della chitarra acustica internazionale, e della canzone. Solisti, gruppi, duetti, da nomi storici a nuovissime proposte. Ecco, di seguito, programma dettagliato dell'evento.