Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Gli studenti del laboratorio teatrale del Liceo “Martino Filetico” portano in scena "La Trilogia della villeggiatura", opera teatrale di Carlo Goldoni; la regia dello spettacolo affidata all'anagnino Andrea Di Palma

30 giugno 2019

Nell’ambito del Progetto PON – Educazione al patrimonio culturale, artistico e paesaggistico, venerdì 28 giugno scorso, gli alunni del laboratorio teatrale del Liceo “Martino Filetico” hanno portato in scena "La Trilogia della villeggiatura", opera teatrale di Carlo Goldoni composta da tre commedie: "Le smanie per la villeggiatura", "Le avventure della villeggiatura" e "Il ritorno della villeggiatura"
L’opera è la fotografia lucida e precisa di una classe borghese nel momento del declino, i cui comportamenti appaiono fortemente condizionati da una morale finta ed ipocrita che prevale, per cui i sentimenti autentici sono destinati a soccombere. Il regista Andrea Di Palma ha realizzato una rappresentazione dinamica all’interno di uno scenario ampio e versatile, che di volta in volta ha proiettato lo spettatore in luoghi e tempi differenti, e lo ha coinvolto nell’incalzante ritmo delle scene.
Il regista Andrea Di Palma ha incentrato il suo lavoro sul gioco teatrale, che ha condotto alla scoperta delle qualità espressive specifiche di ogni allievo e nello stesso tempo ha consentito di ottenere un gruppo disponibile e propositivo per la realizzazione di un prodotto corale.
"L’attività teatrale - si legge in una nota inviata a questa redazione - ha una straordinaria valenza formativa che sostiene efficacemente l’attività curricolare, contribuendo a sviluppare la capacità di esprimere e di gestire le proprie emozioni, a rafforzare la sicurezza e la fiducia in se stessi, a stimolare l’immaginazione e la creatività.
Il lavoro necessario per l’allestimento dello spettacolo finale ha contribuito a rendere responsabili i ragazzi verso gli altri, ha fatto comprendere loro l’importanza del rispetto delle scadenze e dei tempi, li ha resi consapevoli del fatto che il risultato dipende dall’apporto di ciascuno al lavoro complessivo.
Questa esperienza è stata una straordinaria occasione di crescita per gli studenti, evidenziata dalla qualità dello spettacolo messo in scena oltre che dalla maturazione personale degli allievi, che hanno acquisito nuovi strumenti, hanno affinato le proprie capacità, hanno sviluppato attitudine all’ascolto, al rispetto, all’esercizio dell’autocontrollo".
Alla messa in scena dello spettacolo hanno partecipato: Camilla Bernardi, Gaia Capoccetta, Diego Cellitti, Alessia Cervoni, Giacomo Di Sora, Cleo Dolce, Luiss Guillermo Evangelisti, Francesco Incelli, Livia Langella, Lorenzo Palombo, Giulia Parrotta, Gianmarco Quattrociocchi, Martina Russo, Lorenzo Sisti, Giorgia Zambrano Avedano, coordinati e diretti da Andrea Di Palma con la collaborazione della prof.ssa Anna Maria Giovannini.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Nell’ambito della rassegna Ferentino è la “Compagnia Teatro dell’Appeso”, formazione storica del territorio frusinate, giunta al 36° anno di attività artistico-culturale e didattico-pedagogica, fondata e diretta dal professor Amedeo di Sora, presenterà sabato 17 settembre 2016 presso il Chiostro del Liceo Martino Filetico a Ferentino, alle ore 18:30, lo spettacolo “I ricordi e l’oblio (omaggio a Marcello Mastroianni)”, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e della Pro Loco e di Ferentino Autore e regista dello spettacolo è Amedeo di Sora. Gli interpreti sono: Amedeo di Sora, Andrea Di Palma, Stefania Maciocia e Patrizia Minatta. I maestri Stefano Spallotta alla chitarra e Nicoletta Evangelista al pianoforte, eseguiranno dal vivo una serie significativa di arie musicali, inerenti alcuni tra i più importanti film e spettacoli teatrali che hanno visto Mastroianni protagonista, mentre le immagini video contribuiranno significativamente alla configurazione della “trama” di una storia nata nella nostra provincia e divenuta presto internazionale. Il risultato è uno spettacolo di grande valenza storico-culturale e di profonda suggestione. Ingresso libero. In caso di pioggia, l’evento si terrà nel Salone del Filetico.
Sabato prossimo 17 dicembre, a Ferentino, nell'ambito delle iniziative organizzate in occasione della manifestazione "Ferentino è..." si terrà l'importante evento "...Bollicine dal mondo". L'appuntamento è a partire dalle ore 18.00 in piazza Martino Filetico a Ferentino. Tutti sono invitati a partecipare.
Frosinone, teatro: mercoledì la “prima”
Ferentino. Nuovo indirizzo di studi al Liceo "Martino Filetico": Scienze applicate. La soddisfazione del sindaco Antonio Pompeo
Andrà in scena domani, con partenza alle ore 19 da Piazza Innocenzo III, il nuovo spettacolo teatrale itinerante dal titolo "Promenade d-ambito degli eventi inseriti nell-altra sera dall-aria aperta: la "Promenade d-amore in tutte le sue forme. Perché, in fondo, quello che conta nell-Amour, appunto.