Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Pier Carlo Padoan, ex ministro dell’Economia, presenta il libro "Il sentiero stretto... e oltre" alla sala della Ragione del palazzo comunale di Anagni

14 maggio 2019

Domani - mercoledì 15 maggio - l’ex ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan sarà ad Anagni per presentare il suo ultimo libro, “Il sentiero stretto… e oltre”, frutto di una conversazione con Dino Pesole, giornalista de “Il Sole 24 ore”.
La presentazione, organizzata dall'associazione "Anagni Viva" e dal Centro Servizi Culturali del Comune di Anagni, si svolgerà a partire dalle ore 18.00 nella sala della Ragione del Palazzo comunale di Anagni.

Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia dal 2014 al 2018 nei governi Renzi e Gentiloni, nel libro affronta una densa conversazione con il giornalista Dino Pesole sui temi della politica e dell’economia italiane.

La lettura di Padoan apre uno squarcio illuminante sugli attuali scenari politici ed economici del nostro Paese, offrendo una proiezione sui probabili scenari futuri dell’Italia e dell’Unione Europea.

«Sono convinto– afferma Padoan nel libro- che nel Paese si possa esprimere una domanda di partecipazione politica in grado di sostenere un nuovo scenario positivo. In particolare penso alla ricchezza della società civile, delle organizzazioni del terzo settore, grazie alle quali il paese è riuscito a resistere meglio di quanto ci si potesse attendere alla terribile prova della crisi economica. Si tratta, per usare un’espressione forse un po’ astratta, di un grande capitale sociale sul quale il paese può contare per ripartire e dare concretezza allo scenario benigno».

La lucida analisi di Padoan si focalizza in particolare sulla compatibilità in termini economici delle misure fondanti il contratto di governo tra Lega e Movimento 5 Stelle: dalla flat tax al reddito di cittadinanza, dalle clausole di salvaguardia sull’Iva alla quota 100.

«Ho ricevuto critiche da destra e sinistra. Da destra- continua l’ex ministro Padoan- hanno sostenuto che il debito non è stato ridotto, da sinistra che in realtà c’è stata troppa austerità e le riforme hanno indebolito il lavoro e l’occupazione. Ma proprio per questo confermo che è la strada giusta. Il sentiero stretto è imposto dai vincoli di finanza pubblica e dalle nostre rigidità strutturali, ma appunto ora occorre andare oltre».


TI POTREBBERO INTERESSARE

La dott.ssa Rita Ambrosino e la prof.ssa Anna Natalia, rispettivamente presidente del circolo Legambiente Anagni e presidente dell-area dell-area in questione - un serio pericolo di incendio dovuto alla presenza imponente di vegetazione, "la cui crescita - sottolineano Anna Natalia e Rita Ambrosino - non viene più regolata da alcuna attività agricola o di pascolo animale". Il rischio concreto - per Anagni Viva e per Legambiente Anagni - è che con l-ecosistema".
Abbiamo ricevuto dalla prof.ssa Anna Natalia, presidente dell'associazione "Anagni Viva", la seguente nota che pubblichiamo di seguito integralmente; ringraziamo la prof.ssa Natalia per aver inteso condividerla con la nostra redazione e con i nostri lettori. Continua a leggere...
La prof.ssa Anna Natalia, presidente dell'associazione Anagni Viva, esprime soddisfazione per la decisione del Tar del Lazio di accogliere il ricorso presentato dalla Regione Lazio, annullando la parte del decreto Clini che aveva declassato la Valle del Sacco a sito di interesse regionale, classificandola nuovamente quale sito di interesse nazionale (SIN).
A proposito della ricollocazione della epigrafe recante un brevissimo passo della lettera scritta da Marco Aurelio, imperatore, filosofo e scrittore romano vissuto tra il 121 e il 180 d.C. al suo amico Frontone, abbiamo chiesto un parere alla prof.ssa Anna Natalia, presidente dell'associazione Anagni Viva, che prontamente ce lo ha fatto avere. Eccolo:
Di seguito pubblichiamo integralmente il contributo inviato a questa redazione dalla prof.ssa Anna Natalia relativo al Festival dello Street Foods e dell’Artigianato che si è tenuto ad Anagni nei giorni scorsi; ringraziamo la prof.ssa Anna Natalia e l’associazione Anagni Viva della quale è presidente per aver condiviso con la nostra redazione e con i nostri lettori il comunicato che segue: