Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Straordinaria e sorprendente Anagni sotterranea: Hypogea presenta i risultati delle esplorazioni dopo due anni di ricerche speleologiche; appuntamento giovedì 16 maggio nella biblioteca comunale

6 maggio 2019

Giovedì 16 maggio, a partire dalle ore 17.30, nella sala delle conferenze della biblioteca comunale "A. Labriola" di via G. Garibaldi di Anagni si terrà un interessante convegno durante il quale i membri di Hypogea, che negli ultimi mesi ha effettuato numerose esplorazioni nei sotterranei della città di Anagni, presenteranno agli anagnini i risultati delle loro ricerche speleologiche. Un vero e proprio viaggio per immagini, lungo le antiche vie d'acqua sotterranee riscoperte dagli speleologi della Federazione Hypogea nell'ambito del progetto di studi "Anagni by Hypogea". Le esplorazioni del sottosuolo di Anagni da parte di Hypogea sono iniziate nel 2016 a seguito della convenzione siglata fra il Comune di Anagni e la Federazione dei gruppi speleologici.  Un lavoro straordinario, unico nel suo genere e  mai realizzato prima, portato a termine con eccellente professionalità da Hypogea e avviato nella città di Anagni grazie all'iniziale proposta di due anagnini, Carlo Petitti e Pietro Stavole. L'obiettivo è stato quello di realizzare una mappatura dell'Anagni sotterranea per documentarla e valorizzarla anche a fini turistici: i primi sopralluoghi hanno riguardato cisterne, acquedotti, cunicoli di drenaggio; successivamente buona parte degli ambienti sotterranei anagnini sono stati esplorati e mappati.  
L'ampliamento dell'offerta turistico-culturale legata al sotterraneo, in una città come Anagni che parte già largamente avvantaggiata dalle bellezze del sopra suolo, potrebbe costituire davvero un impulso importante per la città e dunque per tutta la comunità.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Esplorazione, documentazione, acquisizione della topografia attuale, analisi delle tecniche di scavo e realizzazione, eventuale ripristino della percorribilità interna e valorizzazione dei luoghi; questi - in estrema sintesi - gli scopi della convenzione siglata nel pomeriggio di mercoledì 9 novembre nella sala delle conferenze della biblioteca comunale "A. Labriola" di Anagni tra il Comune di Anagni, rappresentato per l'occasione dal sindaco Fausto Bassetta e dall'arch. Alberto Pulcini,
Sono iniziate le esplorazioni del sottosuolo di Anagni a seguito della convenzione siglata a novembre 2016 fra il Comune di Anagni e la Federazione dei gruppi speleologici Hypogea. L'obiettivo è quello di realizzare una mappatura dell'Anagni sotterranea per documentarla e valorizzarla anche a fini turistici. I primo sopralluoghi hanno riguardato cisterne, acquedotti, cunicoli di drenaggio ecc. “Abbiamo iniziato dalle strutture legate all'acqua - spiega Carla Galeazzi, presidente di Hypogea - perché è l'elemento che ha maggiormente condizionato, per secoli, la vita del popolo di Anagni.
Anagni. Il prof. Tommaso Cecilia, storico, accompagna i visitatori a scoprire i segreti dei sotterranei delle sostruzioni di via Bagno; l'appuntamento è per martedì 4 giugno prossimo Anagni. Alla scoperta dei segreti dei sotterranei delle sostruzioni di via Bagno: il 4 giugno visita guidata aperta a tutti con il prof. Tommaso Cecilia, illustre studioso di storia locale
Una città sotto la città, una fitta rete di vie e cunicoli che si intersecano, si dividono, si congiungono. Tutto questo è Anagni sotterranea che sarà possibile visitare oggi, 12 dicembre, in due distinti tour: il primo la mattina, alle ore 10.00, l'altro nel pomeriggio alle ore 15.15. Per informazioni e prenotazioni si può telefonare ai seguenti numeri: 0775727852 oppure 3382173060.
Tantissime persone, anagnini e non, hanno preso parte nella giornata di sabato alle due visite guidate ad Anagni Sotterranea, evento patrocinato dal Comune di Anagni ed organizzato dall' Associazione Pro-Loco di Anagni. "Il successo dell'iniziativa è andato oltre ogni previsione", fanno sapere gli organizzatori. Per Armando Petitti, presidente della Pro-Loco di Anagni, "merito indiscusso di questa riuscita è del prof. Tommaso Cecilia, che con dovizia di particolari e di aneddoti a noi sempre cari, oltre che erudire, ha anche allietato i partecipanti affascinati dal suo sapere e dalla sua simpatia".