Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. Presentato nella biblioteca comunale Sedotta e sclerata, il romanzo di Ileana Speziale sul tema della sclerosi multipla

19 aprile 2019

Un romanzo che è un vero e proprio inno alla vita. Per goderne, sia pure tra tante difficoltà, in tutte le sue forme, senza farsi abbattere dagli ostacoli. Anche quando si presentano sotto forma di una malattia subdola come la sclerosi multipla. Un romanzo sorprendente per bellezza e maturità, che ricorda a tutti noi l’importanza della fiducia in sè stessi. E’  “Sedotta e sclerata”, l’opera presentata qualche giorno fa ad Anagni presso la biblioteca comunale dalla giovane scrittrice romana Ileana Speziale. Il libro narra la storia di Emily, una ventenne impegnata a godere della giovinezza e a trovare il giusto equilibrio tra amore, passione e amicizia. A cui però un giorno viene diagnosticata una “strana” patologia. Ma Emily, spinta dall’affetto di amici e genitori, non ci sta. È l’inizio di una battaglia che la porterà a scoprire quanto sia fondamentale vivere con passione ogni attimo e a capire che nulla potrà mai cambiare la sua vita. Emily è, neanche a dirlo, l’alter ego di Ileana, una brillante e bella giornalista trentenne, che ha fatto della sua storia personale un esempio per tutti, da quando, all’età di 20 anni, ha scoperto di essere affetta da questa patologia. Una scoperta che non ne ha fermato la voglia di migliorare e di fare. Ileana infatti è giornalista pubblicista, da sempre impegnata in campagne di sensibilizzazione per l’affermazione dei valori umani e il rispetto della dignità dell’uomo. E’ presidente dell’Associazione Libera Civitas attraverso la quale sviluppa progetti nazionali e internazionali di solidarietà sociale e di promozione culturale. Tra gli altri, ha partecipato alla realizzazione del progetto “Una missione d’amore” a sostegno delle popolazioni dei villaggi della Diocesi di Conakry della Repubblica di Guinea. Con la stessa Associazione ha realizzato e promosso vari documentari tra cui La storia in movimento , La bella utopia , Il congresso degli arguti e Il Campidoglio, rivolti principalmente a giovani e studenti. Collabora assiduamente con l’Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla).
Insomma, Ileana è una persona brillante e poliedrica. Che con il suo romanzo ha voluto “raccontare un pezzo di vita vissuta, attraverso aneddoti, ansie, preoccupazioni, curiosità in chiave spesso ironica, sarcastica, alle volte anche spiritosa, lontano dai luoghi comuni, ma con contenuti realistici”. Per Ileana il romanzo “vuole essere uno strumento per sensibilizzare in particolare la popolazione giovanile, la più colpita, riguardo una patologia autoimmune e nello stesso tempo vuole essere un veicolo di emozioni e di messaggi positivi, da trasmettere attraverso un percorso romanzato”. Un lavoro baciato da un successo meritato. Testimoniato dal fatto che, dall’uscita nel 2018, Sedotta e sclerata ha percorso in lungo e in largo l’Italia, passando attraverso innumerevoli Istituzioni (Comuni, Province, Regioni) una su tutte la Camera dei Deputati, luoghi Accademici come l'Università di Camerino e l'Università di Cassino, Enti come l’Albergo dei poveri a Genova, la Riserva di Caccia della Venaria a Torino, Associazioni di Promozione Sociale, Caffè Letterari come Le Murate di Firenze ecc.. Sono stati pianificati altri eventi, tra i quali quelli presso il Campidoglio, il Senato della Repubblica, la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Partner principale del progetto è AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), infatti parte dei proventi del libro è a beneficio dei progetti di informazione e confronto del gruppo YOUNG AISM Roma  per i giovani con sclerosi multipla.
Ad Anagni Ileana è stata accompagnata da  Maria Rita D'Amico dell'Associazione Internazionale Solidarietà Motorie. Ad ontrodurre l’incontro è stato il Direttore della Biblioteca Comunale di Anagni e Presidente dell'Associazione Diritto alla Salute Alessandro Compagno; per l'Amministrazione comunale c’era il Consigliere delegato ai Servizi Sociali Danilo Tuffi, oltre al vicecomandante della polizia Locale, Roberto Necci. 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Martedì prossimo 16 aprile, alle ore 16:30, nella Biblioteca Comunale "A. Labriola" di Anagni si terrà la presentazione del libro "Sedotta e sclerata" di Ileana Speziale; Emily, la protagonista del libro, è una ventenne a cui un giorno viene diagnosticata una "strana" patologia: la sclerosi multipla. Ma non permetterà a questa battaglia di cambiarle la vita... anzi, le darà il coraggio per affrontare ogni cosa con passione e meraviglia. Un vero inno alla vita, allo stupore per le piccole cose, agli affetti sinceri, ai sogni che non bisogna mai smettere di inseguire. Parte dei proventi del libro è a beneficio dei progetti di informazione e confronto del Gruppo Young AISM di Roma per giovani con sclerosi multipla.
Lei aveva deciso di troncare con il marito, portando con sé i 3 figli a vivere con il nuovo compagno. Compagno che aveva poi risposto alle telefonate del marito della donna minacciandolo ed insultandolo ripetutamente.
Daniele Tasca si dimette da consigliere comunale; al suo posto entra il dott. Antonio Necci
Ospedale di Anagni. "POM: ennesima colossale presa in giro", la nota di Antonio Necci: "apprezzamento per il comitato "Adesso basta"; totale biasimo per PD e M5S. Il tempo è stato galantuomo e ha smascherato i recitanti"
Sviluppo architettonico ed urbanistico nella nascita della città termale: all’hotel Igea l’interessante “talk-show” dal vivo con Felice D'Amico, autore del libro “Cronache di architettura in una città termale”