Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni si prepara ad ospitare la nona edizione del contest di danza organizzato dall'associazione "Dance Explosion"; il sindaco Daniele Natalia: "un evento straordinario che richiamerà, in città, tanti visitatori"

15 gennaio 2019

Un vero e proprio "contest di danza" per appassionare a questa bellissima arte promuovendo il turismo in un periodo dell'anno molto interessante. Coreografi, ballerini, allievi delle scuole di danza provenienti da ogni parte dell' Italia potranno approfondire la conoscenza reciproca, con utili scambi socio-culturali e con occasioni importanti di promozione della loro comune passione. Intanto anche il pubblico potrà avvicinare un mondo che conosceva forse poco partecipando a spettacoli d iniziative da non perdere.
Per il sindaco di Anagni avv. Daniele Natalia è, questa, "una bella occasione per arricchire la nostra città con una manifestazione di alto profilo, grazie alla passione e alla grande professionalità di Marco Franceschetti e dell'associazione che presiede. In realtà questo evento offre alla città di Anagni una chance importante: incrementare la qualità e la quantità dell'offerta di grandi eventi in diversi momenti dell'anno, e nello stesso tempo accrescere l'attenzione del turismo verso la nostra città e le sue bellezze.
Un consueto appuntamento, quello della Dance Explosion, giunto alla sua IX edizione che accoglierá per il prossimo 9 e 10 marzo ad Anagni famosissimi coreografi di fama nazionale e internazionale. Per il periodo sarà allestito un servizio navetta gratuito per mettere a tutto il pubblico di visitare le bellezze della  città".
La direzione artistica del contest - 
spiega Marco Franceschetti, presidente dell'associazione Dance Explosion - è affidata per il giorno 9 contest hip-hop con il trofeo URBAN STREET a Gaetano Porto e per il giorno 10 contest di danza con il trofeo ANAGNI DANZA a Gisella Zilembo. Come da tradizione entrambi i trofei sono esclusivamente creati dal maestro orafo Maurizio Imperia. Una nuova edizione che può superare tutti i confini politici, culturali e le differenze etniche, grazie alla sua capacità di unire le persone in nome dell’amicizia e della pace, permettendo loro di parlare la stessa lingua il linguaggio della danza.  Ecco perché ho cercato, con i miei collaboratori, di creare un nuovo contest proiettato a diventare un consueto appuntamento annuale, richiamando da ogni parte della Nazione bambini e genitori, ballerini e imprenditori che vorranno consolidare i rapporti con la nostra cultura e non solo".
Naturalmente - conclude poi il Sindaco Daniele Natalia - nel nostro futuro ci sono  i giovani,  che più di tutti sono in grado di comunicare con il linguaggio della musica, della danza. E proprio questa sarà il nostro obiettivo, un evento culturale che proietta Anagni verso un nuovo modo di concepire il legame tra cultura e turismo".

articolo a cura di Viola Ciambrone


TI POTREBBERO INTERESSARE

A marzo si rinnova ad Anagni il consueto appuntamento con la Danza e con il concorso "Dance Explosion", ormai giunto ormai alla sua settima edizione. Anche quest'anno il talent-scout anagnino Marco Franceschetti ha scelto come tappa la propria città natale, Anagni. Ben due strutture a disposizione, oltre 1000 mq di sala danza, oltre 600 i ballerini provenienti da tutta Italia attesi nella città dei Papi dove si cimenteranno nelle varie lezioni e stages tenuti da noti professionisti della Danza.
Numerose scuole di ballo, molte delle quali provenienti dal Lazio e dalla Campania, hanno preso parte nei giorni scorsi, al palazzetto dello Sport di via San Magno di Anagni, al concorso di danza organizzato da OpesDanza. Il Centro Danza "Experience Dance" di Anagni, gestito da Giovanni Ragone e Vanessa Palombo coadiuvati da Marco Franceschetti, ha partecipato aggiudicandosi con tre diverse coreografie due primi posti e un secondo posto a categoria.
Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi ospiti della scuola di danza "Experience Dance" di Anagni per lo spettacolo "Emotion 5.0" che si terrà sabato 6 luglio al palaTiziano; i due grandi artisti invitati in città da Marco Franceschetti
Una giornata all'insegna della danza e dello spettacolo: ad organizzarla, anche stavolta, il vulcanico talent-scout anagnino Marco Franceschetti che, in collaborazione la palestra New Body&Fitness di Morolo, ne ha tirata fuori dal cappello un'altra delle sue. A fare da contorno scenografico alla manifestazione la bellissima location Corte del Casale di Morolo che ospiterá a partire dalle ore 17.00 lo stage di "modern" con Maria Zaffino e Marco Calogero e, a seguire, il grande party natalizio che intratterrà gli ospiti con una cena/buffet. "Alle ore 21.30 - fa sapere Marco - è previsto anche l'arrivo di Mia Cellini, ex GF13. Per prenotazioni e per informazioni ci si può rivolgere al seguente numero telefonico: 0775229469.
Uno spettacolo per dire "no" alla violenza sulle donne non soltanto con le parole ma anche (e soprattutto...) con la musica e con la danza. L’appuntamento è per il 26 agosto prossimo in Piazza Cavour ad Anagni a partire dalle ore 21.00: l'evento si chiamerà "Gran gala della Danza - Non restiamo in silenzio; insieme contro la violenza sulle donne” e sarà patrocinato dal Comune di Anagni. Anche stavolta l’idea è del giovane talent-scout anagnino Marco Franceschetti, mentre la regia è affidata a Giovanni Ragone e a Vanessa Palombo.