Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

"Cinema, che passione", al Convitto Nazionale Regina Margherita di Anagni nuova edizione del corso sul linguaggio del cinema diretto dallo sceneggiatore e regista Fernando Popoli

5 gennaio 2019

"Cinema, che passione", inizia una nuova edizione al Convitto Nazionale Regina Margherita di Anagni, direttore scientifico e artistico lo sceneggiatore e regista Fernando Popoli, presidente di Atelier Lumiere; partner del Convitto, il Liceo Martino Filetico di Ferentino e l'ITIS Morosini. Sono previste 12 lezioni in aula sul linguaggio del cinema che si svolgeranno nell'aula magna del Regina Margherita e la realizzazione finale di un cortometraggio che sarà girato con gli studenti corsisti nei luoghi più belli e affascinanti della Ciociaria. Parteciperanno anche le associazioni Conscom, CineArte e Digitales che collaboreranno nel percorso didattico con i loro esperti, Maurizio Lozzi, sociologo e giornalista, Giovanni Curtis, docente di cinema e Gerry Guida, critico e saggista. Ci sarà un intervento di Ignazio Senatore, docente dell'Università Federico II di Napoli, psichiatra e psicoterapeuta. Il Corso prevede l'analisi dell'evoluzione del linguaggio cinematografico partendo dai fratelli Lumiere, da Georges Méliès, Edwin Porter, David Griffith sino ai giorni nostri con Sergio Leone, Luchino Visconti, Sorrentino, Spielberg e altri. Saranno esaminate anche le varie figure professionali che compongono la troupe, dal regista al direttore della fotografia, dallo scenografo al date manager, dal costumista al D.I.T., ecc. Per la realizzazione del cortometraggio sono previsti tecnici professionisti e attori esperti nei ruoli di maggiore età che avranno anche una funzione di esempio nella recitazione. La professoressa Domenica Cittadini seguirà l'intero iter con l'incarico di Tutor interno. Il progetto, approvato dai presidi Fabio Magliocchetti (Convitto), Francesca Senese (Martino Filetico) e Claudia Morgia, è finanziato dal Miur, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e dal Mibact, Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Per informazioni: atelierlumiere@libero.it Cell. 3482114922.



TI POTREBBERO INTERESSARE

"Cinema, che passione", inizia anche quest'anno il corso sul linguaggio del cinema, organizzato dall'associazione culturale Atelier Lumiere, all'ITIS Morosini di Ferentino, le iscrizioni sono aperte. Martedì 10 c. m., alle ore 11,30, nell'aula multimediale dell'Istituto ci sarà l'inaugurazione e la prima lezione di questo progetto cinematografico che si concluderà nel mese di Marzo 2018; è curato dal regista Fernando Popoli ed è condiviso dal preside, prof. Maurizio Fanfarillo, coadiuvato dalla vice preside,
Il 22 e il 23 febbraio, all'interno del progetto: "Cinema, che passione", che si sta svolgendo all'ITIS Morosini di Ferentino, ci saranno due incontri interessanti con il sociologo e giornalista Maurizio Lozzi che parlerà del cinema sociale e la sua funzione artistica nella moderna comunicazione di massa. Il prof. Lozzi farà una disamina dei film che hanno affrontato questi argomenti nel corso degli anni, con particolare attenzione ai grandi autori che si sono cimentati su questi argomenti.
Prosegue all'ITIS Morosini di Ferentino il progetto: "Cinema, che passione", gestito dall'associazione culturale Atelier Lumiere e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e dalla Regione Lazio. Il 26 gennaio affiancherà il regista Fernando Popoli nella lezione teorica, il prof. Giovanni Curtis, docente universitario, esperto di cinema.
Sabato 12 Maggio, nella sala multimediale dell'ITIS Morosini di Ferentino, ci sarà la prima del cortometraggio: "Amiche Amiche", scritto e diretto da Fernando Popoli, realizzato dall'associazione culturale Atelier Lumiere e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e dalla Regione Lazio. Il film è la conclusione del progetto: "Cinema, che passione", corso sul linguaggio del cinema e dell'audiovisivo tenuto presso l'Istituto, al quale hanno partecipato circa 150 studenti sia del Morosini sia del Magistrale Regina Margherita di Anagni e del Liceo Martino Filetico di Ferentino, nell'ambito dell'alternanza scuola/lavoro.
Prima di Cyberbull all'ITIS Morosini di Ferentino, il film è pronto, finalmente si potrà vedere. L'otto Giugno, alle ore 10.00, nella sala multimediale, sarà proiettato in anteprima nazionale il cortometraggio prodotto dall'associazione culturale Atelier Lumiere in sinergia con l'Istituto scolastico e con la partecipazione attiva degli studenti, scritto e diretto dal regista Fernando Popoli.