Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Straordinario concerto di Natale nella chiesa Parrocchiale di San Pietro a Serrone da parte della Banda Musicale de La Forma diretta dal maestro Antonello Timpani

28 dicembre 2018

Si è tenuto nei giorni scorsi nella chiesa Parrocchiale di San Pietro in concomitanza con l'allestimento del Presepe Etnografico a grandezza naturale realizzato dall’Associazione Culturale Serrone il concerto di Natale della Banda Musicale de La Forma, presieduta da Marta Damizia; tra i presenti anche il sindaco Giancarlo Proietto e il vice-sindaco Enilde Tucci. A dirigere la banda, il maestro Antonello Timpani, docente presso il Conservatorio Musicale "L. Refice" di Frosinone: straordinaria l'esibizione dell'ensemble da lui diretta. Da registrare, l'assoluta performance solista di Matteo Fianco che ha eseguito alla perfezione “Aria for alto sax” di Lorenzo Pusceddu.

TI POTREBBERO INTERESSARE

Elezioni amministrative. Antonio Pompeo stravince a Ferentino: eletto al primo turno; a Serrone Giancarlo Proietto si afferma sul sindaco uscente Natale Nucheli. Gianni Taurisano batte Paolo De Meis a Filettino
Serrone. Il neo-sindaco Giancarlo Proietto nomina gli assessori: Enilde Tucci, Andrea Moscetta, Claudia Damizia, Mario Terenzi; “subito al lavoro per il paese”
Maggiore attenzione e controllo capillare del territorio: a chiederlo, tramite una nota inviata a questa redazione, i due consiglieri all'opposizione al comune di Serrone Andrea Moscetta e Giancarlo Proietto che, con l'approssimarsi delle festività natalizie tornano a sollecitare il sindaco Natale Nucheli e l'intera amministrazione a fornire risposte alla cittadinanza su temi che incidono in maniera importante sul bilancio del Comune - "e quindi sul bilancio delle famiglie di Serrone" - e potenzialmente sulla salute di tutti i cittadini.
Serrone. Recuperate e destinate allo smaltimento due carcasse d'auto che da oltre 30 anni giacevano tra gli alberi del bosco di monte Scalambra; l'amministrazione del sindaco Giancarlo Proietto in prima linea nella difesa dell'ambiente e del territorio
A Serrone, di fronte a molti amici e simpatizzanti, i consiglieri di opposizione Andrea Moscetta e Giancarlo Proietto, hanno espresso l'opportunità di andare oltre il progetto civico-amministrativo che nel 2013 portò alla formazione della coalizione del Giglio. Infatti, evidenziando la necessità di avviare un cammino nuovo verso le amministrative del 2018, Andrea Moscetta e Giancarlo Proietto hanno ritenuto superate le motivazioni che avevano portato alla nascita della coalizione del Giglio. I due consiglieri hanno sottolineato che il nuovo progetto civico-amministrativo "vuole guardare avanti coinvolgendo le persone e le componenti della società civile di Serrone che non si riconoscono più nell'anonima amministrazione Nucheli e accogliendo tutte quelle persone ed idee che vogliono concorrere a rendere Serrone un'eccellenza vera sul panorama nazionale in grado di garantire ai propri concittadini, alle associazioni, alle istituzioni religiose, alle imprese e alle attività commerciali che operano sul territorio un futuro migliore fatto di crescita e di espansione attraverso la valorizzazione di tutte le risorse che l'intero territorio di Serrone offre".