Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK
L’auditorium Leone XIII ospita il ritorno sulle scene del grande attore italiano

Flavio Bucci in prima nazionale a Carpineto Romano con lo spettacolo “E pensare che ero partito così bene…”; sabato 15 dicembre terzo appuntamento con la stagione di prosa promossa e sostenuta da ATCL e Comune

l'evento è patrocinato dalla Compagnia dei Lepini e si avvale della collaborazione di Matutateatro - 13 dicembre 2018

 
Carpineto Romano (RM), 13 dicembre 2018 – Grande attesa per il prossimo appuntamento con la stagione di prosa di Carpineto Romano, promossa e sostenuta da ATCL, il Circuito Multidisciplinare di promozione, distribuzione e formazione del pubblico per lo spettacolo dal vivo nella Regione Lazio, e Comune di Carpineto Romano, con il patrocinio della Compagnia dei Lepini e la collaborazione di Matutateatro.
Sabato 15 dicembre, alle ore 21, l’Auditorium Leone XIII ospiterà il debutto, in prima nazionale, di “E pensare che ero partito così bene”, di Flavio Bucci e Marco Mattolini, raccontato e interpretato da Flavio Bucci, con la partecipazione di Almerica Schiavo, movimenti coreografici di Alessandra Puglielli, regia di Marco Mattolini, una produzione E20 Spettacolo.
In questo nuovo spettacolo Flavio Bucci racconta e si racconta fuori dai denti: la sua vita, la sua carriera, i successi e le defaillances, aneddoti e riflessioni filosofiche, citazioni dei suoi lavori e di quelli degli altri, consuetudini, vizi privati e pubbliche virtù dello spettacolo italiano e non, ritratti di personaggi celebri, la politica e l’impegno, per disegnare un percorso e un periodo storico e artistico poco lontano nel tempo, ma molto distante da noi, tutto con la proverbiale spregiudicatezza del grande attore.
Sarà una scorribanda senza trionfalismi e senza vergogna, di libere associazioni, ricordi di teatro e di cinema, ma anche la confessione delle dipendenze e del suo irrefrenabile bisogno di libertà, del suo rapporto con le donne, attraverso il racconto spudorato di mogli, figli ed amori, l’occasione per far rivivere con immagini e parole i suoi grandi successi (da “Ligabue”, a “Il Marchese del Grillo”, i grandi classici teatrali contemporanei, i film con i maggiori autori italiani e stranieri) e persino la sua attività di doppiatore di Gerard Depardieu e John Travolta.
Almerica Schiavo interpreterà le varie fasi storiche, i personaggi e i lavori citati, le mode musicali attraverso essenziali interventi danzati su brani noti o composizioni originali, interagendo con una grande proiezione video che farà anche da scenografia.
 
Informazioni e prenotazioni: tel. 320 0140620 - 340 7002732, info@matutateatro.it


TI POTREBBERO INTERESSARE

Le opere di Omar Ronda, Aldo Riso, Luca Alinari, Bruno Donzelli, Franco Fortunato, Enrico Benaglia, Ennio Calabria, Daniela Romano e Orlando Gonnella saranno esposte nella mostra collettiva "Artisti del Pallio" che si inaugura giovedì 20 agosto 2015 alle ore 21,00 presso la Bottega d'arte "La Girandola". "Carpineto Romano è sempre più una città d'arte nel senso più completo del termine" dice il Sindaco Matteo Battisti "e questa collettiva di alcuni dei 23 artisti che hanno dipinto il Pallio della Carriera testimonia dell'importanza dell'investimento in cultura fatto dalla Amministrazione Comunale". "La Bottega d'arte La Girandola con questa importante mostra si afferma come uno dei perni della cultura a Carpineto Romano e nei Monti Lepini" conclude l'Assessore alla Cultura, Noemi Campagna "frutto dell'impegno profuso in questi anni del maestro Orlando Gonnella e dell'artista Valgò"
Sull’ipotesi della chiusura della Presidenza dell’I.C. “Leone XIII” di Carpineto Romano a favore della creazione di un'unica Scuola con Presidenza nel Comune di Segni, Matteo Battisti, Sindaco di Carpineto Romano apparse sulla stampa, dichiara:
In occasione della “Giornata mondiale della memoria” e per il 70° anniversario della apertura dei cancelli del campo di concentramento di Auschwitz, il Comune di Carpineto Romano e l’I.C. “Leone XIII”, in collaborazione con il Museo Civico “La Reggia dei Volsci”, hanno organizzato per il 26 gennaio un momento di studio e riflessione con Emilio Drudi, storico e giornalista de Il Messaggero. “Il ricordo e la ricerca storica” ha detto il Sindaco di Carpineto Romano, Matteo Battisti “sono il cardine sul quale gira la lotta ad ogni forma di discriminazione. La memoria è la nostra arma per un futuro di pace”.
Carpineto Romano e “La Compagnia dei Lepini” il 20 ed il 21 ottobre saranno ad EXPO 2015 per presentare il progetto “Destinazione Lepini: strumenti di comunicazione turistica multimediale”. Il progetto propone la realizzazione di 5 produzioni video riferite alle eccellenze enogastronomiche dell’area quali: “Il Vino”, “L’Olio”, “I prodotti della Terra”, “I prodotti del Grano”, “I prodotti del Latte”; una Guida turistica in formato e-book ed una “App” gestionale dei contenuti turistici.
Festival Internazionale del Folklore nei Monti Lepini: a Carpineto Romano dal 24 al 29 luglio