Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Isola del Liri. Al via presso il Teatro stabile comunale la mostra «Segni di Segni» di Antonio Notari

3 settembre 2018


Sabato 8 settembre, alle ore 17, presso il Teatro stabile comunale, piazza Gregorio VII in Isola del Liri, verrà inaugurata la mostra di Antonio Notari, intitolata: “Segni di Segni”.
Incisioni, disegni, schizzi, occuperanno gran parte dello splendido spazio espositivo che gentilmente l’amministrazione comunale di Isola del Liri ha messo a disposizione. A corredo di questa sezione espositiva saranno comunque presenti altre opere del maestro che hanno caratterizzato negli anni la sua multiforme produzione, tra cui gli splendidi dipinti ad olio e alcune sculture.
L’iniziativa, organizzata in collaborazione e a sostegno dell’associazione Il Faro di Sora, intende valorizzare un segmento artistico, quello dell’incisione e della grafica in generale, che appartiene completamente alla formazione e alla produzione di Antonio Notari. L’artista, che in passato ha esposto nelle più prestigiose occasioni e spazi espositivi italiani, intende far baricentro, in continuità e consolidamento di un rapporto non solo affettivo, sulla terra che lo ha accolto da giovane e che gli ha fornito stimoli e relazioni necessarie per la sua straordinaria e preziosa riflessione artistica.
L’associazione Il Faro ha voluto ringraziare l’assessore Lucio Marziale per aver promosso l’iniziativa, tutto lo staff tecnico dell’amministrazione comunale di Isola del Liri, in special modo l’architetto Campagiorni, per il supporto logistico e i preziosi consigli, Sirio La Pietra per il coordinamento artistico e organizzativo.


TI POTREBBERO INTERESSARE

ISOLA LIRI, MOSTRA “UNA CASCATA D’ARTE”: SABATO 20 LUGLIO INAUGURAZIONE
Dal 23 dicembre all'Hernica Saxa è aperta al pubblico la mostra di pittura e di scultura di artisti locali. Proseguendo nella tradizione delle "mostre di Natale", per iniziativa del solerte e validissimo presidente dell'Hernica Saxa dott. Luciano Maio, coadiuvato dall'artista e organizzatore Carlo Tarda, anche il 2016 ha visto la sua bella edizione.
Sabato 14 maggio prossimo nella Sala della Ragione del palazzo comunale di Anagni alle ore 18.00 si inaugura la sesta edizione della manifestazione culturale "La Fenice. La metafora dell'arte", ideata e diretta dallo scultore anagnino, il Maestro Carlo Tarda. La mostra di pittura, di scultura e d'istallazione ospita artisti locali, napoletani e provenienti da diverse parti della Ciociaria.
“Uno” è il titolo della mostra d’Arte che si inaugurerà il prossimo 8 settembre alle ore 18.00 nella sala espositiva della mostra permanente intitolata al compianto artista e maestro anagnino Tommaso Gismondi, all'ombra delle absidi della cattedrale di santa Maria Assunta ad Anagni. Ad esporre le proprie opere nella sala ora gestita da Valentina Simionato, nipote del maestro Tommaso, saranno gli artisti Donatella Bianchi e Santino Pompa
Alle ore 17.30, nella Sala Mescite delle Terme Bonifacio si è inaugurata la mostra antologica di Mariano Pieroni, curata da Giovanni Stella, nella sua veste di Direttore Artistico dello spazio in questione. La mostra documenta in modo esemplare la vicenda artistica di Mariano Pieroni, a partire dagli anni 60 del secolo scorso. Dell’artista lombardo di Solbiate Arno(VA), definito dal curatore “artista totale”, dalla prodigiosa manualità, mirabilmente indipendente rispetto alle mode imposte dal mercato e grande artista nei vari comparti delle arti visive: pittura, scultura, ceramica-porcellana Limoges.