Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. Festival dei cortometraggi sulla diversità

11 giugno 2018

Anche quest’anno la città di Paliano ha ospitato “Corto...ma non troppo”, festival di cortometraggi giunto alla sesta edizione. Durante le due giornate dell'8 e 9 giugno, nella sala del Teatro Esperia, sono stati proiettate delle brevi opere cinematografiche realizzate da ospiti e operatori delle strutture in gara, impegnate quotidianamente nell’ambito del disagio psichico, fisico e sociale. L’evento è stato promosso e realizzato dall’Aps “L’Onda” in collaborazione con la società “Johnny&Mary”, che da anni si occupa di riabilitazione psichiatrica, con il patrocinio del Comune di Paliano. Ad aggiudicarsi il primo premio è stata la comunità terapeutica “Cappuccini” di Vizzini (Catania) con il corto “Vincent”. Quest’anno inoltre, come è stato più volte sottolineato in apertura della kermesse, cadono i quarant’anni dalla rivoluzionaria legge Basaglia che, nel 1978, determinò la chiusura dei manicomi in Italia, fatto che ha sovvertito la psichiatria in Italia, abolendo il percorso curativo “separato” per la cura dei pazienti psichiatrici, puntando al contrario su una concezione terapeutica di inserimento e di socialità. Presenti alla presentazione il vicesindaco e assessore alla Cultura Valentina Adiutori e il consigliere con delega alla Sanità Maria Grazia D'Aquino.

«Il festival “Corto...ma non troppo” - ha esordito l'assessore Adiutori - ha l'alto valore di dare voce a coloro che soffrono di un disagio mentale in nome dell’integrazione sociale, abbattendo muri e pregiudizi. I cortometraggi presentati avevano un taglio comunicativo ed emotivo molto forte, tutti incentrati sul tema del superamento della “diversità” declinata in molte sue sfumature: di genere, psichica, sociale e culturale. I miei complimenti a tutti partecipanti e ribadiamo qui l'impegno della nostra amministrazione a mettere in campo tutte le enrgie affinché si crei rete e sinergia fra le strutture e il territorio».

«La parola d'ordine deve essere “integrazione”, perché non si può giungere alla salute mentale con la segregazione e la paura dell'altro. Al contrario è indispensabile integrare le persone nella comunità affinché possano, attraverso le proprie competenze e capacità, acquisire dignità nel nome di una società civile. Grazie all'associazione “L'Onda” per il percorso avviato». Questo il commento del consigliere D'Aquino.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Venerdì 18 novembre il sindaco di Paliano Domenico Alfieri, accompagnato dal vicesindaco Valentina Adiutori e dal consigliere con delega alla Sanità Maria Grazia D’Aquino, si è recato nel comune di Amatrice per consegnare personalmente il devoluto della serata di beneficienza dello scorso 17 settembre, che ammonta a € 5.906,09.
Si gira ad Acuto, iniziate le riprese di: "La battaglia di S. Sebastiano", il cortometraggio che chiude il corso base sul cinema e l'audiovisivo dell'Albero delle Meraviglie, l'Officina dell'Arte e dei Mestieri, protagonisti i giovani corsisti sia nei ruoli di attori sia come collaboratori per la realizzazione del film. Dirige il regista Fernando Popoli, che ha scritto una divertente, piccola commedia ambientata nel caratteristico paese montano prendendo spunto dai bellissimi affreschi del sedicesimo secolo appena restaurati della chiesa di S. Sebastiano, dove sono state ambientate alcune scene del cortometraggio. Tra gli attori principali i ragazzi del corso:
Domenica 23 aprile, in occasione dell’imminente festa di Liberazione, è stata celebrata una Messa commemorativa presso il Sacrario “XVII Martiri “ in località Le Mole. Alla presenza dei sindaci di Paliano Domenico Alfieri e di Piglio Mario Felli, del vicesindaco di Paliano Valentina Adiutori e del consigliere Maria Grazia D’Aquino, un folto gruppo di persone, tra cui molti familiari dei trucidati del ‘44, ha assistito alla celebrazione. Presenti anche molti giovani, fra cui i bambini che frequentano il catechismo nella parrocchia de Le Mole.
Il sindaco di Paliano Domenico Alfieri è ufficialmente candidato alla Segreteria Provinciale del Partito Democratico di Frosinone. "L'auspicio - spiega Alfieri - è quello di un Congresso rispettoso, luogo di confronto sui contenuti e proposte politiche per la risoluzione delle numerose problematiche nella nostra Provincia. Ringrazio tutti gli Amministratori, gli Iscritti ed i simpatizzanti che in questi mesi mi hanno dimostrato la loro vicinanza ed il loro affetto. In bocca al lupo allo sfidante Simone Costanzo".
Paliano e i palianesi celebrano il 25 aprile, nella ricorrenza della Liberazione dal governo fascista della Repubblica Sociale Italiana e dall'occupazione nazista. Per l'occasione, l’amministrazione comunale capitanata dal sindaco Domenico Alfieri si è resa promotrice dell’incontro che si è tenuto a partire dalle ore 10 nella Sala Conferenze del Credito Cooperativo C.R.A. di Paliano, in Piazza Marcantonio Colonna.