Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. La giovane autrice Valeria Montemurro ospite del Liceo delle Scienze umane diretto dalla prof.ssa Marilena Ciprani

17 maggio 2017

Ama giocare alla play, con i Pokemon e con Kirby’s, ma soprattutto legge libri di genere fantasy e la sua autrice preferita è Licia Troisi. Quando è triste e arrabbiata scrive e disegna. A dieci anni deve dire addio alla sorella poco più grande di lei vinta da un male assurdo. Nel giro di un anno inventa e scrive una storia che ora è un libro che presenta in tutta Italia: Il paradiso di Zoe, l’unico modo per rimanere con Flavia l’amata sorella perduta. Valeria Montemurro (Zoe) ieri mattina è stata ad Anagni, nell’aula magna del Liceo delle Scienze umane, a parlarei di come è riuscita a rintracciare Flavia – Camilla dopo mille peripezie vissute nella dimensione di Librya, sopravvivendo alle lotte fratricide e mortali tra Orfegon e Bastardin dal corpo di serpente. Tra animali fantastici e paesaggi cosmici dove la dimensione spazio –temporale si dilata e si restringe tra le righe stampate del libro, Valeria scopre anche il sua vero compito nella vita: far apparire arcobaleni sulla terra. Ragazza precisa, ci indica con esattezza dove si entra per iniziare questa avventura: la porta a cui bussare sta in via degli Scipioni 27. Parte dei proventi della vendita del libro Il paradiso di Zoe di Valeria Montemurro (Pegasus edition), è destinato a sostegno di Associazione Dynamo Camp onlus.


TI POTREBBERO INTERESSARE

È ormai da alcuni anni una consolidata realtà lo scambio culturale del Liceo Lingustico e delle scienze umane del "Convitto nazionale Regina Margherita" di Anagni diretto dalla prof.ssa Marilena Ciprani, con il liceo "Alphonse Benoît" di Isle sur la Sorgue, in corso di svolgimento dal 12 al 18 ottobre.
Venerdì prossimo 2 settembre alle ore 10 presso il parco giochi "L. Pesoli" di viale Regina Margherita verrà inaugurata "La Casetta nel Parco", la struttura gentilmente donata BancAnagni ove, in collaborazione con la Biblioteca comunale "A. Labriola" di Anagni e con l'assessorato alla Cultura, verranno svolte attività didattiche e culturali per i più piccoli. Con questa piccola struttura i bambini avranno la possibilità di ritrovarsi nel parco non solo per giocare ma anche per leggere libri, ascoltare racconti, seguire corsi di scacchi ed altri giochi che il Comune sta in questi giorni strutturando
Questa mattina – venerdì 2 settembre - è stata inaugurata, all'interno del giardino pubblico di viale Regina Margherita dedicato a Lionello Pesoli, la “Casetta nel Parco” donata da BancAnagni che permetterà lo svolgimento della attività didattiche e culturali per i più piccoli. Un'iniziativa dell'amministrazione comunale di Anagni guidata dal sindaco Fausto Bassetta (assessorati ai Servizi Sociali e alla Cultura) in collaborazione con la Biblioteca comunale “A. Labriola”.
Ieri, mercoledì 1 marzo, nei locali del Convitto Regina Margherita di Anagni è stata firmata la convenzione tra L’Isalm, l’istituto di Storia e di Arte del Lazio Meridionale con il suo presidente prof. Gioacchino Giammaria e il Convitto Regina Margherita rappresentato dal rettore/dirigente prof. Marilena Ciprani, che prevede il trasferimento della Biblioteca e dell’archivio dell’ISALM da palazzo Bonifacio
A causa del prolungarsi delle avverse condizioni climatiche sul territorio, il prof. Roberto Chiararia, dirigente scolastico del convitto nazionale "Regina Margherita", comunica la sospensione delle attività didattiche per il giorno 15 ottobre 2015. Tale provvedimento riguarda solo la scuola secondaria di primo grado annessa al convitto e, almeno per il momento, non per il liceo linguistico e per il liceo delle Scienza Umane.