Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Giornata del libro 2017. Book-sharing, originale ed interessante iniziativa dell'Istituto Comprensivo Anagni Primo: lo scambio che dà un senso ai libri

13 aprile 2017

Mentre il mito della biblioteca digitale fa breccia nelle menti dei librai e degli editori scompigliandone il sonno, non perde entusiasmo il partito di coloro che al libro cartaceo non rinunciano ancora. Anzi, più la carta è ingiallita, consumata, usata e pure un po' odorosa di naftalina e più affascinante sarà quell'oggetto. Ne sanno qualcosa all'Istituto Comprensivo Anagni Primo dove fra qualche giorno partirà l'iniziativa "Book-sharing a scuola", libri condivisi per assaporare il piacere di leggere pagine vere e inchiostro stampato, in un’epoca fatta di social, smartphone, ebook, Internet.
Il "book-sharing" è un’iniziativa che consente il movimento, lo scambio e la condivisione di libri in modo divertente, semplice e gratuito al fine di promuovere l’amore per la lettura e per il libro.
E’ una forma costruttiva di comunicazione per condividere tutte quelle meravigliose emozioni che può dare la lettura di un libro non soltanto consigliandolo, ma anche e soprattutto donandolo.
In occasione della Festa Mondiale del Libro, nei locali della scuola saranno adibiti spazi appositi, oasi della lettura, aperte ad alunni e genitori e a coloro che vorranno donare e scambiare i propri libri usati.
Si creerà dunque un’insolita libreria senza vincoli, il cui motto sarà:
“porta un libro, prendi un libro”.
L’iniziativa risponde a un duplice intento, quello di abbassare il tetto di spesa per le famiglie e quello di promuovere fattivamente, partendo da una  proposta sperimentale, comportamenti socialmente etici, come la cooperazione  e la solidarietà. Certo l’iniziativa risponde ad uno spiccato obiettivo di soddisfare un’esigenza, ma favorisce nel contempo l’apertura a un tema, quello della collaborazione, dalla forte valenza educativa.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Nuovo imperdibile appuntamento con l'open-day all'Istituto Comprensivo Anagni Primo diretto dalla dott.ssa Matilde Nanni: dopo il grande successo ottenuto con il "Christmas Open-day", il dirigente scolastico, i docenti della scuola dell'infanzia, quelli della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado, il personale ATA e quello di segreteria, invitano tutti a partecipare all'open-day "Winter edition" che si terrà venerdì 29 gennaio prossimo dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00.
Si aggiunge la beffa al danno causato dalla mancata restituzione dei locali scolastici del plesso di Osteria della Fontana-San Cesareo da parte del Secondo Istituto Comprensivo diretto dalla dott.ssa Daniela Germano. In questi giorni, come scrive in una lettera inviata al primo cittadino Fausto Bassetta la dott.ssa Matilde Nanni, dirigente dell'Istituto Comprensivo Primo, si è venuti a conoscenza del fatto che il Secondo Istituto Comprensivo - che aveva avuto in prestito i locali dal Primo per sopperire all'emergenza che si era venuta a creare con la chiusura della sede della scuola media di Sant'Angelo "G. Vinciguerra" - non solo non intenderebbe restituirli ma si sta preparando ad allestire un laboratorio di Informatica in uno dei locali del plesso di San Cesareo di cui la dott.ssa Nanni da tempo chiede la restituzione
Nell’ottica di offrire un servizio sempre più qualificato agli studenti e ai genitori, anche quest’anno l’Istituto Comprensivo Primo Anagni diretto dalla dott.ssa Matilde Nanni propone i corsi di lingua Inglese gratuiti alle mamme e ai papà degli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado.
L’Istituto Comprensivo Primo di Anagni, diretto dalla Dott.ssa Matilde Nanni, si è classificato al 17° posto nella classifica regionale del Lazio relativa ai Fondi Strutturali Europei (PON – Asse I) , con un importante progetto dedicato all’inclusione sociale e alla lotta al disagio. Alla scuola sarà assegnato un consistente finanziamento che permetterà di realizzare innovativi percorsi didattici dedicati alla Scuola Secondaria di Primo Grado e alla Scuola Primaria.
A comunicarlo alla dott.ssa Matilde Nanni, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Anagni Primo, è stato lo stesso sindaco dott. Fausto Bassetta, nel corso di un incontro che si è tenuto nei giorni scorsi al palazzo comunale di Jacopo da Iseo: gli spazi occupati finora da alcune classi della scuola secondaria di primo grado – ex scuola media - dell’Istituto Comprensivo Secondo nel plesso di Osteria della Fontana verranno progressivamente restituiti all’Istituto Comprensivo Primo a decorrere dall’anno scolastico 2017/18.