Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Colleferro. Sabato 5 dicembre la presentazione del II° volume della “Missione Archeologica di Piombinara” e, a seguire, l'inaugurazione della Mostra “Il Tesoro dei Conti”

2 dicembre 2015

Il 5 dicembre 2015 sarà una giornata dedicata agli scavi del Castello di Piombinara. Nell’ambito delle manifestazioni per la ricorrenza degli 80 anni dalla nascita del Comune di Colleferro e per gli 800 anni dalla morte del papa Innocenzo III, alle ore 16.30, presso la Sala Consiliare, sarà presentato il II° volume dedicato della “Missione Archeologica di Piombinara” dal titolo : “Il Castello di Piombinara, la chiesa e il cimitero. Le indagini 2004-2013”. Interverranno la Dr.ssa Francesca Zagari (Archeologa) ed il Dr. Luca Calenne (Storico dell’Arte). Il volume è stato stampato con il contributo della LR 42/1997-Piano Musei 2011, ha avuto come partner istituzionali la Regione Lazio, la Provincia di Roma (Città Metropolitana) e la Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale e come main sponsor la Italcementi Group.
Alle ore 18.30, presso il Museo Archeologico del Territorio Toleriense ci sarà l’inaugurazione della Mostra: “Il ‘Tesoro’ dei Conti. Corredi, arredi personali ed altri oggetti dallo scavo del cimitero del Castello di Piombinara”. Realizzata con il contributo della Regione Lazio-Marchio di Qualità 2014.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Sabato 22 alle 17.00 nella sala Gregorio IX del palazzo di Bonifacio VIII si terrà un interessante incontro organizzato dal dott. Luca Pierron, presidente del Comitato dell'anno innocenziano, moderato dal giornalista Gianni Gennari dell'Avvenire. Parleranno Stanislao Fioramonti sulle opere d'Innocenzo III e Adriano Gioè sulla formazione parigina del pontefice anagnino.
"Innocenzo III: Cultura e Spirito riformatore" è il titolo della conferenza che sarà tenuta dalla prof.ssa Giulia Barone dell'Università "La Sapienza" di Roma sabato prossimo 30 gennaio alle ore 17.30 nel palazzo di Corte di Gavignano, in provincia di Roma. L'evento, organizzato dal dott. Luca Pierron presidente del comitato che farà anche da moderatore della conferenza, rientra nell'ambito delle iniziative annesse all'anno Innocenziano. Al termine della conferenza si terrà un concerto di canto gregoriano a cura della cappella musicale "San Michele Arcangelo" di Vallecorsa, diretta da Michele Colandrea.
Pubblico delle grandi occasioni, sabato pomeriggio alla Sala della Ragione del palazzo medievale di Jacopo da Iseo, sede comunale, per l'inaugurazione dell'anno innocenziano organizzato dal dott. Luca Pierron per celebrare l'ottocentesimo anniversario dalla morte del grande papa anagnino Innocenzo III. All'evento hanno partecipato in veste ufficiale Fausto Bassetta e Simona Pampanelli, rispettivamente sindaco e vice-sindaco della città dei Papi, nonché numerose altri rappresentanti politici ed istituzionali del territorio. La conferenza di apertura è stata tenuta dal prof. Giovanni Diurni che ha argomentato su “Le novae Leges canoniche tra diritto positivo, politica e istituzioni: Innocenzo III e la questione inglese” e dal dott. Stanislao Fioramonti che invece ha parlato delle lettere di Innocenzo III a Giovanni Senza Terra. L'evento si è concluso con un concerto di musica da camera tenuto dal duo “D’Amico – De Matteis”, per violoncello e pianoforte. Congratulazioni al dott. Luca Pierron per l'organizzazione impeccabile ed attenta e per il riuscitissimo evento.
Anagni. Successo per la chiusura dell’Anno Innocenziano con gli interventi dei professori Agostino Paravicini Bagliani e Franco Cardini
Con l'avvicinarsi alla fine degli eventi culturali previsti per onorare gli 800 anni dalla morte del primo pontefice di famiglia anagnina Innocenzo III, come da programma sabato prossimo alle ore 10 nel Palazzo Civico di Anagni Jacopo da Iseo si terrà una giornata di studi dedicata al Papa con studiosi di alto spessore provenienti dalle università italiane e da istituti culturali locali.