Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Veroli. Scende dall'auto brandendo una motosega funzionante all'indirizzo di alcuni passanti: 27enne rumeno denunciato dai Carabinieri della locale stazione

11 settembre 2019

Ieri, a Veroli, i militari della locale Stazione, al termine di articolata attività investigativa, hanno deferito in stato di libertà per porto di armi o oggetti atti ad offendere un 27enne, cittadino rumeno, residente a Veroli, già censito per reati inerenti gli stupefacenti. Il giovane nella serata dello scorso 4 settembre, a bordo della propria autovettura giungeva nella centralissima piazza Mazzoli di Veroli ed una volta sceso, senza giustificato motivo, brandiva una motosega funzionante rivolgendola con fare minaccioso verso alcuni passanti, generando in loro ansia e spavento. I militari, grazie ai sistemi di videosorveglianza presenti nella piazza ed alle testimonianze rese da cittadini presenti, sono riusciti ad identificare, rintracciare e deferire il 27enne quale autore del gesto.


TI POTREBBERO INTERESSARE

"Peperoncino in festa" e "La gara della motosega": a Segni due partecipatissimi eventi organizzati dal Centro Commerciale Agricolo di Alessandro Alessandro
49enne di Veroli tratto in arresto dai Carabinieri per il reato di lesioni commesse in Ferentino nel 2013 in concorso con il fratello
Più volte aveva violato il divieto di avvicinamento alla ex moglie: 58enne di Veroli tratto in arresto dai Carabinieri della Compagnia di Alatri
Ferentino. Un arresto per evasione e una denuncia per furto in una chiesa: i Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino impegnati su più fronti
32enne di Patrica arrestato a Supino per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti; a Veroli, 58enne allontanato dall'abitazione perché da mesi maltrattava sua moglie