Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Torrice. Arrestato cittadino rumeno a seguito di un massiccio servizio preventivo di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione di reati predatori

10 settembre 2019

Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Torrice, a seguito di mirati controlli preventivi su soggetti stranieri di potenziale interesse operativo, nonché finalizzati ad arginare il fenomeno dei furti presso le abitazioni, hanno controllato un  28enne di origini rumene a carico del quale pendeva un mandato di arresto europeo emesso dal Tribunale di Vrancea (Romania) per il reato di tentato omicidio commesso in Romania nel luglio 2017. L'uomo, all’epoca dei fatti, sotto l’influenza di sostanze alcoliche si scagliava contro un suo connazionale colpendolo più volte violentemente con un bastone al capo ed al volto, procurandogli lesioni gravi guaribili oltre i sessanta giorni. Veniva quindi immediatamente data esecuzione al provvedimento e l’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva  trasferito presso la Casa Circondariale di Frosinone.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Supino. Si reca in tabaccheria per farsi accreditare 350 euro sulla propria carta postepay esibendo i documenti della defunta suocera poi, all'atto di pagare finge un improvviso malore: arrestata 55enne di Torrice
Nel pomeriggio di ieri a Ceccano, un militare in servizio al NORM del Comando Compagnia di Frosinone, libero dal servizio ed in abiti civili, in collaborazione coi i Carabinieri della Stazione di Torrice, ha tratto in arresto un 46enne di Ceccano (già gravato da vicende penali per reati contro il patrimonio), poiché colto nella flagranza di reato di furto aggravato
Torrice. Inaugurata la mostra "Fotografando Torrice" nella sede dell'Associazione Culturale "Albori dalle Radici al Futuro" in via Umberto I
E' morta nella notte tra venerdì e sabato a seguito di una grave crisi respiratoria, lasciando sgomento un intero paese - quello di Torrice - impotente e attonito di fronte ad una tragedia così immane; è venuta a mancare così, purtroppo, una bimba di appena tre anni residente in paese con i genitori: a nulla, purtroppo, è valsa la disperata corsa dei genitori adottivi, molto conosciuti poiché titolari di una frequentata attività commerciale.
L’associazione "I Viandanti" di Torrice, in collaborazione con la cittadinanza, portano in scena La Passione di Cristo in occasione del periodo della Quaresima