Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ritardi sulla linea Roma-Cassino, caos tra i pendolari. Il consigliere provinciale Gianluca Quadrini: "intervenire subito, basta disservizi"

4 settembre 2019

Caos alla stazione Termini, ieri, per treni cancellati o in ritardo sulla linea ferroviaria Roma-Cassino a causa di un guasto a un treno. L'inconveniente si è verificato all'altezza di Colle Mattia, stazione costruita per servire le località di Monte Compatri, Monte Porzio Catone e Colonna, nel territorio del Comune di Roma. Il disservizio si è registrato intorno alle ore 19 e si è protratto fino alla tarda serata. I ritardi e le cancellazioni hanno riguardato i treni per Frosinone e Cassino dalle ore 19.07 in poi.

Sono stati momenti di tensione tra i passeggeri, che proprio al rientro dal lavoro, hanno dovuto sopportare l'ennesima serata di passione, a solo pochi giorni dal rientro dalle ferie. Esasperati, i viaggiatori si sono raccolti sulla banchina, alla ricerca di risposte per la lunga interruzione.

“Da anni ormai i pendolari che percorrono la tratta ferroviaria Roma Cassino per lavoro, studio o altro affrontano ritardi cronici e disservizi gravi - dichiara il consigliere provinciale e presidente della XV Comunità Montana Gianluca Quadrini, che esprime preoccupazione sulla situazione che si sta registrando sul territorio in merito al disagio subito da chi utilizza il treno che collega la Ciociaria alla Capitale. I pendolari non possono vivere una ingiustificata odissea ogni mattina solo per la “colpa” di lavorare fuori città. Il disagio e la rabbia sono cresciuti in maniera esponenziale in questi ultimi tempi perché le persone si sentono impotenti, ma, soprattutto, umiliate e prese in giro nella promessa di trovare una soluzione a una situazione che non è più sostenibile e che non può essere procrastinata per l’ennesima volta. Basta coi disservizi, intervenire subito - rimarca Quadrini - E’ necessario attivarsi presso i vertici di Trenitalia per far presente che i ciociari non sono cittadini di serie B e hanno pari diritti a fruire di un servizio di trasporto dignitoso tanto quanto gli altri cittadini italiani. Basta promesse: i cittadini vogliono viaggiare in sicurezza, avere certezza di puntualità, poter far conto su un servizio che garantisca di arrivare a destinazione civilmente, quali che siano le ragioni, spesso importantissime e improcrastinabili, dei loro viaggi”.

 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Sgurgola. Troppo vicina ai binari: il treno colpisce lo zaino e scaraventa a terra una ragazza di venti anni, grosso spavento alla stazione ferroviaria di Sgurgola; ritardi su tutta la linea Roma-Cassino
Il deragliamento del treno merci avvenuto nelle prime ore di domenica presso la stazione di Zagarolo ha provocato ingenti danni alla linea ferroviaria FL6 Roma – Frosinone – Cassino. Rete Ferroviaria Italiana, di concerto con Trenitalia, ha immediatamente provveduto alla sospensione parziale della circolazione ferroviaria.
Una persona è stata investita ed uccisa questa mattina nei pressi della stazione di Roma Casilina, alle porte della Capitale; la Polizia ferroviaria è al lavoro, in queste ore, per identificare il cadavere. Tutti i treni da Roma e per Roma che viaggiano sulla tratta di Cassino - nel momento in cui scriviamo - stanno subendo forti ritardi.
Sulla linea ferroviaria Roma-Cassino dalle 4.30 di questa mattina la circolazione interrotta tra Ciampino e Colleferro per temporanea impraticabilità dell’infrastruttura dovuta allo svio di un treno merci che ha causato seri danni ai binari dalle parti della stazione di Zagarolo. Trenitalia all'uopo ha attivato bus sostitutivi, è stata inoltre potenziata l'assistenza ai viaggiatori sia a bordo treno sia nelle stazioni; i treni diretti a Roma sono attestati a Colleferro, mentre quelli diretti a Cassino sono attestati a Ciampino. I treni della lunga percorrenza interessati sono: Intercity 703 che verrà deviato via Formia. Non ci sono danni a persone. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana sono al lavoro per riparare i danni subiti dall'infrastruttura e ripristinare le normali condizioni per la circolazione dei treni.
Incidente sulla tratta ferroviaria Cassino-Roma intorno alle 23 di lunedì, tra le stazioni di Colle Mattia e Tor Vergata. Un treno che viaggiava in direzione Roma Termini ha centrato una piattina con ruote che era sui binari per una riparazione. Gli operai nei pressi dei binari si sono accorti dell'arrivo del treno e si sono gettati in terra a pochi metri evitando l'impatto.