Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Colleferro. Guida un motociclo rubato con patente revocata e fugge all'alt dei Carabinieri: recidivo in manette. Arrestato anche uno spacciatore sorpreso con droga nascosta negli slip

10 agosto 2019

Intensificati i servizi dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro nell’arco notturno. Obbiettivi primari sono stati l’identificazione di soggetti di interesse operativo, il controllo della circolazione stradale, la prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio e inerenti le sostanze stupefacenti.
I Carabinieri della Stazione di Gorga hanno arrestato un 33enne, originario di Colleferro e con numerosi precedenti, per ricettazione. Incurante della legge infatti, il malfattore, a poche ore di distanza, è stato fermato dapprima dai colleghi della Stazione di Gavignano alla guida di un’autovettura con patente revocata per la seconda volta e per questo deferito in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica di Velletri. Poche ore dopo il 33enne è stato fermato nuovamente nella cittadina colleferrina dove i militari della Stazione di Gorga gli hanno intimato “l’alt” a cui il soggetto, a bordo di un motociclo sprovvisto di targa e risultato poi provento di furto avvenuto a Roma, non ha adempiuto fuggendo nelle vie limitrofe. Dopo un breve inseguimento il trasgressore è stato fermato e portato in caserma: per lui si sono aperte le porte del carcere di Velletri. Il mezzo è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario.
Costante monitoraggio è stato effettuato anche nelle aree con un maggior numero di avventori e a Colleferro, nei pressi dei locali notturni, dove i Carabinieri della Stazione di Colleferro hanno arrestato un 34enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il pusher è stato trovato con in tasca una dose di cocaina e portato in caserma è stato sorpreso con altre dosi occultate negli slip. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire settanta grammi di sostanza da taglio per la droga, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento della droga. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Due arresti per droga, nella notte, per i Carabinieri della Compagnia di Anagni: un 50enne di Gorga, che per evitare i controlli ha aggredito i militari ed è stato poi trovato in possesso di cocaina e un albanese residente ad Anagni, colto in flagranza di reato mentre cedeva cocaina ad un italiano
Gorga. Agli arresti domiciliari, i Carabinieri vanno a casa sua per prelevarlo e portarlo in tribunale ma lo trovano al bar mentre chiacchiera con gli amici: arrestato
100 panetti di hashish - per un valore complessivo nel mercato della droga pari a circa 50mila euro - nascosti nel portabagagli della propria auto, ognuno pronto per essere confezionato e venduto: è stato arrestato così un 48enne di Ferentino di professione operaio dai Carabinieri della locale stazione e dai colleghi della Compagnia della Città dei Papi agli ordini del cap. Giovanni Camillo Meo. L-uscita del casello Anagni- Fiuggi dell-atteggiamento nervoso con cui il 48enne rispondeva alle domande dei militari.
Colleferro. Fugge per evitare l'etilometro: 31enne originario di Gorga arrestato dai Carabinieri di Gavignano
Anagni. Spaccio di cocaina a via della Valle: i Carabinieri arrestano nuovamente l'albanese sorpreso a spacciare droga nel centro storico cittadino; aveva ripetutamente violato gli arresti domiciliari