Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ennesimo furto ai danni della rinomata pasticceria Dolcemascolo di Frosinone; i titolari su Facebook: "siamo stanchi, stiamo valutando concretamente di smettere gli investimenti qui e valutare nuove alternative"

8 agosto 2019


Ancora un furto ai danni, anche stavolta, della nota pasticceria Dolcemascolo di Frosinone; "Frosinone sarà anche una delle città più sicure d'Italia, come sostiene la nostra amministrazione, eppure stanotte abbiamo avuto l'ennesimo furto", denunciano i titolari dell'attività che ha sede al civico 77 di via Madonna della Neve, nel capoluogo. "È l'8 di agosto e noi indefessi continuiamo a fornire un servizio di alta qualità per chi resta in città. Sinceramente dopo questo ulteriore danno stiamo valutando concretamente di smettere gli investimenti qui e valutare nuove alternative. Grazie ancora".
 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Sono terminati, come da cronoprogramma, i lavori di bitumazione e messa in sicurezza della Monti Lepini, all’interno delle quattro rotatorie realizzate dall’amministrazione Ottaviani nel tratto viario compreso tra via Armando Fabi e Madonna della Neve. Per la prima volta, è stata sperimentata l’utilità dell’effettuazione dei lavori, sulle strade di maggiore percorrenza, dalle ore 20 di sera alle 6 del mattino, corrispondendo alle imprese aggiudicatrici una lieve maggiorazione degli importi, prevista dall’Anac per le fasce notturne, che sicuramente ristora il traffico veicolare rispetto alle problematiche e alle criticità connesse alle lavorazioni diurne. In questi giorni, inoltre, il sindaco Nicola Ottaviani e l’assessore Fabio Tagliaferri stanno valutando il nuovo progetto, da poco ultimato, per il secondo tratto urbano della Monti Lepini, che si estende da via Armando Fabi fino all’ingresso del casello autostradale, ove saranno realizzate le ultime tre rotatorie e la messa in sicurezza definitiva di una delle arterie più trafficate dell’intero territorio regionale.
Sono in pieno svolgimento i lavori relativi ai nuovi arredi verdi della città di Frosinone, curati dall’assessorato all’ambiente di Flora Ferazzoli, con l’ausilio dei vivai Fontana. Le essenze floreali sono state messe a dimora nella zona del Campo sportivo, di via Marittima, di via Firenze e corso della Repubblica; nuove fioriere sono state collocate anche in piazza VI Dicembre e in piazzale Vittorio Veneto. Nella giornata di domenica, hanno preso avvio anche i lavori nei pressi della rotatoria di Madonna della Neve, con il posizionamento di due vasi che richiamano quelli già utilizzati in altre zone della città, come nel quartiere Scalo, ricolmi di violette cool wave gialle, dalla policromia caratteristica. Seguirà, nei prossimi giorni, il completamento dell'opera della zona di Madonna della Neve con un altre essenze arboree stagionali, secondo le indicazioni provenienti dall’ufficio Verde. Inoltre, l’amministrazione Ottaviani ha rinnovato, nel corso degli ultimi giorni, l’arredo del verde presente all’interno del cimitero comunale, anche in considerazione del notevole afflusso di cittadini che si recano nel sito per onorare la memoria dei propri cari.
L'Amministrazione Comunale, in occasione della Festa Nazionale dei Nonni ha promosso una manifestazione per gli iscritti dei centri sociali anziani, inserendo nel programma la mostra fotografica della città di Frosinone con “ Immagini di ieri e di oggi ”. L’inaugurazione della mostra fotografica avverrà il 1 ottobre alle 10 e proseguirà sino al 2 ottobre presso la Villa Comunale. La mostra sarà curata e allestita dagli anziani iscritti del Centro Sociale “ I Girasoli” di Madonna della Neve i quali nella veste di accompagnatori guideranno i giovani alla scoperta di angoli e scorci panoramici della nostra città, attraverso un percorso descrittivo dei luoghi che documenteranno la storica città nello scatto fotografico.
Blocco dell'umido alla SAF, il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani: "rifiuti mischiati, ultima follia"
“Piano di risanamento della qualità dell’aria” Frosinone limita il traffico dei veicoli più inquinanti