Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Guardia di Finanza Frosinone: truffa ai danni dello Stato. False attestazioni e sovrafatturazione. Sei responsabili deferiti alla Procura della Repubblica

Sequestrati, in via cautelare d'urgenza, i beni degli indagati - 11 luglio 2019

I Finanzieri del Gruppo di Cassino, continuando l’azione di contrasto agli illeciti perpetrati nei confronti della Pubblica Amministrazione sotto la direzione del Comando Provinciale di Frosinone, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino, hanno scoperto una vera e propria truffa ai danni dello Stato.
I fondi pubblici stanziati per la realizzazione di un parcheggio sito nel Comune di Gallinaro e destinato ai fedeli in visita alla cappellina del Bambino Gesu`, non venivano impiegati per l’effettuazione delle opere cosi` come falsamente attestato dai pubblici funzionari preposti al controllo.
Sotto i riflettori delle Fiamme Gialle sono finiti il primo cittadino, il responsabile del servizio tecnico, i direttori dei lavori ed un imprenditore edile i quali, occultando ovvero distruggendo la documentazione amministrativo - contabile relativa al finanziamento pubblico erogato dalla Regione Lazio, nel tentativo di ostacolare l’accertamento dei reati commessi, dovranno rispondere, a vario titolo, di truffa aggravata, abuso d’ufficio nonche´ di falsita` ideologica e materiale.
I Finanzieri hanno analiticamente ricostruito tutte le fasi dell’iter criminoso che, mediante le attestazioni fittizie dei Funzionari Pubblici e la sovrafatturazione delle prestazioni rese dall’impresa, ha consentito di “truffare” lo Stato, “intascando” circa 67 mila euro per l’esecuzione di lavori i quali, o non venivano eseguiti o presentavano gravi difformita` rispetto alle previsioni contrattuali, cagionando in tal modo un danno patrimoniale corrispondente all’illecito profitto dei reati.
E’ in corso di esecuzione il sequestro sui beni nella disponibilita` degli indagati, disposto in via cautelare dal Pubblico Ministero.
La lotta agli sprechi di denaro pubblico ed il corretto, trasparente ed efficiente impiego dei finanziamenti nazionali e comunitari aiutano la crescita produttiva e occupazionale.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Nella mattinata odierna il Prefetto di Frosinone, S.E Dott. Ignazio Portelli, accompagnato dal Capo di Gabinetto dott. Francesco Cappelli, si è recato in visita presso la Sala Operativa del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone, ove è stato ricevuto dal Comandante
Il 28 giugno 2018, presso il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone, alla presenza del Comandante Regionale Lazio, Gen. C.A. Bruno Buratti, si è svolta la cerimonia del passaggio di consegne tra il Col. t.ST Luigi Carbone e il Col. t.ISSMI Alessandro Gallozzi. Il Col. t.ISSMI Alessandro Gallozzi subentra al Col. t.ST Luigi Carbone, che per due anni è stato al vertice delle Fiamme Gialle ciociare, coordinando i vari Reparti e dirigendo numerose e importanti inchieste nei diversi settori operativi.
II Generale di Corpo d’Armata Bruno Buratti, Comandante Regionale Lazio della Guardia di Finanza, questa mattina si è recato in visita ispettiva presso il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone ove è stato accolto dal Colonnello Gallozzi.
Questa mattina è stato firmato il contratto di comodato gratuito tra il Comune di Anagni e la Guardia di Finanza che permetterà alla locale Brigata delle Fiamme Gialle di trasferirsi nell'ex tribunale di via Carlo Alberto Dalla Chiesa. Il contratto prevede la cessione in comodato d'uso gratuito di locali per venti anni e risolve la difficoltà della Guardia di Finanza di reperire locali adeguati per svolgere un importante servizio per la città. Contestualmente il Comune ottimizza gli spazi dell'ex tribunale, dove già si trova la Polizia Locale, destinato a diventare una cittadella della sicurezza. Il contratto è stato firmato alla presenza del sindaco Fausto Bassetta, del comandante provinciale della Finanza, colonnello Roberto Piccinini, e del comandante della Brigata di Anagni, luogotenente Carlo D'Onorio. I vertici della Guardia di Finanza hanno espresso viva soddisfazione per l'accordo raggiunto con il Comune di Anagni. Sempre questa mattina sono iniziate le operazioni di trasferimento degli uffici.
Guardia di Finanza di Frosinone: il Comandante Regionale Lazio della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Bruno Buratti, visita le brigate di Anagni e Arce