Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: 50enne di Ceccano arrestato a Ferentino dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radio Mobile della Compagnia di Anagni

2 luglio 2019

Questa mattina i Carabinieri del NORM della Compagnia di Anagni - a seguito di un servizio di controllo del territorio - hanno tratto in arresto C.V. 50enne di Ceccano poiché ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo, già censito per reati specifici, è stato fermato in una strada secondaria di Ferentino e sottoposto ad una perquisizione: addoso gli sono stati rinvenuti alcuni grammi di hashish. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito ai militari di rinvenire ulteriori 32 grammi della stessa sostanza oltre a materiale vario atto al confezionamento. L’arrestato in attesa della direttissima, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Ferentino. I Carabinieri fermano e deferiscono in stato di libertà un 37enne di Frosinone per possesso di droga a fini di spaccio
Beccato mentre vendeva droga. Inevitabilmente sono scattate le manette. Ad Anagni, i carabinieri della Compagnia locale e quelli della Stazione di Morolo, hanno arrestato un 21enne del luogo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
100 panetti di hashish - per un valore complessivo nel mercato della droga pari a circa 50mila euro - nascosti nel portabagagli della propria auto, ognuno pronto per essere confezionato e venduto: è stato arrestato così un 48enne di Ferentino di professione operaio dai Carabinieri della locale stazione e dai colleghi della Compagnia della Città dei Papi agli ordini del cap. Giovanni Camillo Meo. L-uscita del casello Anagni- Fiuggi dell-atteggiamento nervoso con cui il 48enne rispondeva alle domande dei militari.
Trasportava hashish suddiviso in panetti: arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radio Mobile un 42enne di Alatri