Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone. Controlli a tappeto della Squadra volante: esecuzione di un ordine di carcerazione, quattro denunciati per commercio di prodotti con segni falsi, denunciato per furto in esercizio commerciale, emissione di 4 fogli di via

29 giugno 2019

Nella giornata di giovedì l’ufficio trattazione atti del reparto volanti provvedeva ad eseguire un ordine di carcerazione nei confronti di un 38enne del capoluogo agli arresti domiciliari e denunciato più volte per evasione dagli stessi uomini delle volanti.

L’A.G. ne ha ora disposto la misura in carcere. Giovedì sera alla fine del concerto del cantante Fedez due equipaggi delle volanti nei pressi dello stadio “stirpe” intercettavano quattro campani intenti senza titolo alla vendita di sciarpe raffigurante l’artista e pertanto venivano deferiti all’A.G. per commercio di prodotti con segni falsi. La merce veniva sequestrata e per i 4 campani, tutti con pregiudizi di polizia, scattava il foglio di via obbligatorio dal comune di Frosinone.

Nel gennaio del 2015 un esercizio commerciale della zona bassa del capoluogo, particolarmente attivo nel settore dell’intrattenimento per bambini fu oggetto di un rilevante furto. Sul posto all’epoca dei fatti personale della polizia scientifica a seguito di accertamenti riuscì ad estrapolare un’impronta a cui tuttavia non si potette attribuire un nome e cognome.

A distanza di anni, nelle recenti settimane, a margine di un controllo e foto segnalamento effettuato dalla polaria di Fiumicino nei confronti di un 32enne romano indagato per furto con destrezza, all’interno del Terminal aeroportuale, è stato possibile identificare il soggetto la cui impronta palmare è perfettamente corrispondente a quella rilevata dalla polizia scientifica.

Per lui è scattata la denuncia in stato di libertà per furto.



TI POTREBBERO INTERESSARE

Frosinone. Squadra volanti: coppia di nigeriani che viaggiavano senza biglietto su un bus Co.Tra.L. aggrediscono a morsi due agenti della Polizia di Stato chiamati dal controllore; arrestati entrambi
Anche in questo fine settimana in tutto il territorio provinciale è stata effettuata un’intensificata attività di prevenzione e controllo che ha visto all’opera le pattuglie delle Volanti, dei Commissariati, della Polizia Stradale e della Polizia Ferroviaria. Nel corso di tale attività tre persone sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria, una persona per sottrazione di un’auto vettura sottoposta a sequestro, un cittadino rumeno per il reato di truffa su disposizione della Procura di Cagliari e l’ultima per inosservanza al F.V.O.. Il bilancio dei controlli è stato di 33 posti di controllo effettuati, 368 persone identificate, 289 veicoli controllati, 34 contravvenzioni elevate, cinque documenti ritirati, quattro veicoli sequestrati ed un cittadino senegalese proposto al Questore di Frosinone per l’emissione del foglio di via obbligatorio.
Le festività in corso non hanno fermato i controlli della Polizia di Stato che proseguono senza sosta per contrastare la recrudescenza dei reati. Nel capoluogo, la Squadra Volante della Questura, nella tarda serata di ieri, ha fermato e controllato due persone che si aggiravano con fare sospetto nella parte bassa del capoluogo.
Intensa attività di controlli della Polizia di Stato a Frosinone: la Squadra Volante ha denunciato due nigeriani, mentre l’Ufficio Immigrazione ha espulso tre extracomunitari
Con l’approssimarsi delle festività natalizie il Questore Filippo Santarelli ha pianificato servizi straordinari di controllo del territorio nell’hinterland della provincia frusinate: rafforzate le pattuglie presenti su strada con personale sia delle Volanti della Questura che dei Commissariati di Cassino, Sora e Fiuggi, nonché di quello in borghese della Squadra Mobile e degli Uffici di Polizia Giudiziaria periferici. Obiettivo dell’attività di polizia il contrasto dei reati predatori, in particolare nelle fasce serali e notturne ed in occasione dell’approssimarsi dell’orario di chiusura delle attività commerciali. In previsione del maggiore traffico veicolare, servizi di pattugliamento lungo le maggiori arterie viarie sono stati messi in atto dalla Polizia Stradale per vigilare sul rispetto delle norme del codice della strada e garantire maggiore sicurezza agli automobilisti. Nel corso dei controlli di polizia, quattro sono state le persone denunciate di cui due per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria e due per reati connessi al mancato rispetto di norme del codice della strada; 836 le persone complessivamente identificate, verificata la regolarità di 747 veicoli di cui uno sequestrato, rilevate 87 infrazioni al codice della strada e ritirati 5 documenti di circolazione.