Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Più volte aveva violato il divieto di avvicinamento alla ex moglie: 58enne di Veroli tratto in arresto dai Carabinieri della Compagnia di Alatri

26 giugno 2019


Nella giornata di ieri, nel Verolano, i militari della locale Stazione Carabinieri, in esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare personale degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Frosinone che concordava pienamente con le risultanze investigative dei Carabinieri, traevano in arresto un 58enne del luogo, già censito per reati contro la persona ed il patrimonio.
La misura sostituiva quella dell’allontanamento dalla casa familiare con il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie emessa dal Tribunale di Frosinone nel febbraio scorso a seguito di denuncia presentata nei suoi riguardi dalla consorte quando il prevenuto per l’ennesima volta la minacciava e percuoteva all’interno delle mura domestiche, circostanza in cui la donna si allontanava e decideva di rivolgersi ai Carabinieri.
Il provvedimento scaturiva dalle tempestive indagini condotte dai Carabinieri che consentivano di acquisire tutti gli elementi investigativi necessari atti alla richiesta dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del coniuge, il quale nell’ultimo periodo violava più volte il divieto di avvicinamento alla ex moglie. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato trasferito presso il proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari.


TI POTREBBERO INTERESSARE

49enne di Veroli tratto in arresto dai Carabinieri per il reato di lesioni commesse in Ferentino nel 2013 in concorso con il fratello
32enne di Patrica arrestato a Supino per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti; a Veroli, 58enne allontanato dall'abitazione perché da mesi maltrattava sua moglie
Un uomo di nazionalità rumena è stato tratto in arresto, questa mattina, dai Carabinieri della stazione di Ferentino coordinati dal mar. Raffaele Alborino; l'accusa, per lui, è di maltrattamenti in famiglia. L'uomo, già da tempo separato dalla moglie, durante un incontro le si è scagliato contro malmenandola e lasciandola a terra dolorante. Sul posto sono immediatamente intervenuti i militari ferentinesi che hanno tratto in arresto l'uomo, non nuovo ad episodi del genere.
Violenza tra le mura domestiche: aggredisce la moglie e la manda all'ospedale; 42enne anagnino arrestato dai Carabinieri della stazione di Anagni
Aveva tentato di rubare all’interno di un centro commerciale. Scoperto, ha provato a scappare e, raggiunto, ad aggredire i carabinieri. Inevitabile a questo punto l’arresto. La scorsa notte, ad Alatri, i militari della locale Stazione, hanno arrestato un 23enne romeno senza fissa dimora, responsabile di concorso in tentata rapina impropria, violenza e resistenza.