Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Colpisce la madre all'addome e alla nuca a fronte dell'ennesima richiesta di soldi: 30enne pluripregiudicato arrestato per maltrattamenti in famiglia a Frosinone dalla Polizia di Stato

11 giugno 2019

Nella notte tra lunedì e martedì una squadra volante della Polizia di Stato è intervenuta in Corso Lazio in un condominio dove un giovane 30enne pluripregiudicato, con reati specifici e noto consumatore di sostanze stupefacenti minacciava e aggrediva selvaggiamente la madre. L’uomo era già posto sotto attenzione da tempo dal reparto Volanti a margine del suo atteggiamento aggressivo ed instabile, tanto che già in diverse circostanze gli agenti nelle recenti settimane erano dovuti intervenire tempestivamente per sedarlo. Lo scenario che gli agenti si sono trovati di fronte all’arrivo è stato piuttosto inquietante: la madre colpita all’addome e alla nuca dalla furia del proprio figlio in preda ad una vera e propria crisi di nervi, scaturita molto probabilmente, in piena notte, dall’ennesima richiesta di denaro da parte dell’uomo alla madre esasperata. La donna è stata accompagnata presso il locale pronto soccorso dove a seguito di accertamenti sanitari è stata giudicata guaribile in 15 giorni. L’uomo invece arrestato per maltrattamenti in famiglia è stato associato alla locale casa circondariale.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Un 26enne pluripregiudicato residente nella parte alta del capoluogo è stato trovato in possesso di circa 1,6 kg di sostanza stupefacente tra cocaina, hashish, mariujana e shaboo a seguito di un blitz all'interno della sua abitazione operato dal reparto Volanti della Questura di Frosinone; lo shaboo è una pericolosissima droga sintetica, dieci volte più potente della cocaina, con effetti choc sul corpo, a base di metanfetamina. Parte della droga era già suddivisa in dosi, il restante in panetti pronti al confezionamento. Il 26 enne era da tempo guardato a vista dagli uomini della squadra volante che in diverse occasioni aveva proceduto al suo arresto.
Nella serata di ieri, nell’ambito di specifici servizi finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, personale della Squadra Volante della Questura ha denunciato un 56enne frusinate per detenzione e spaccio di droga. Le indagini avevano portato gli investigatori sulle tracce dell’uomo attualmente ricoverato presso una struttura sanitaria ciociara e con specifici precedenti di polizia.
Il territorio del capoluogo è stato interessato, anche questa mattina, da un’intensa attività antidroga da parte della Polizia di Stato coordinata dal dr. Flavio Genovesi. Gli agenti della Squadra Volante, con la preziosa collaborazione delle unità cinofile della Polizia di Stato, hanno perlustrato le ormai note piazze dello spaccio.
Frosinone. Gli agenti della Squadra Mobile e Squadra Volante della Questura arrestano un 33enne ed una 42enne, trovati in possesso di hashish e cocaina già confezionate e pronte per lo spaccio
Negli ultimi mesi sono stati intensificati, come disposto dal Questore di Frosinone dr.ssa Rosaria Amato i servizi di controllo del territorio con particolare attenzione al contrasto dello spaccio e della diffusione di droga. “Scuole sicure” in una “Città sicura” è l’obiettivo della Polizia di Stato: primo step è contrastare i reati in materia di stupefacenti.