Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

In auto con oltre un etto di cocaina: 45enne reatino arrestato a Frosinone da Polizia di Stato e Carabinieri

6 giugno 2019

I Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone in collaborazione con gli uomini della Squadra Mobile della locale Questura, nell’ambito di attività di prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanza stupefacente nella tarda serata di ieri 5 giugno, a Frosinone, hanno tratto in arresto in flagranza di reato A.A. classe 1974, di Rieti, censito per analoghi reati, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di cocaina.
Il provvedimento restrittivo è scaturito all’esito di un’operazione di servizio che è scattata quando i militari hanno notato l’individuo che, a bordo di un veicolo, circolava a lenta andatura in quartiere notoriamente conosciuto come zona di spaccio. L’immediata perquisizione ha permesso di rinvenire oltre 100 grammi di cocaina probabilmente destinata alla successiva commercializzazione al dettaglio.
L’attività si inquadra nel complesso delle attività di prevenzione e repressione che nella specifica materia Polizia e Carabinieri, in sinergia, tra loro, da tempo stanno predisponendo ed attuando, al fine di arginare un fenomeno sempre più diffuso in questa Provincia, che, anche alla luce di recentissime operazioni di polizia, è divenuta un crocevia per traffici di rilevante portata.
Al termine delle previste formalità di rito, l’arrestato è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Frosinone.


TI POTREBBERO INTERESSARE

I Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone unitamente agli uomini della Squadra Mobile della locale Questura, nell’ambito di attività di prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanza stupefacente, nella serata di ieri 4 dicembre, a Frosinone, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, A.I. cl.82, di Frosinone, incensurata e denunciato, in stato di libertà, P.G., cl. 80, di Frosinone, entrambi ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina.
I Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone unitamente agli uomini della locale Questura, nell’ambito di attività di prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, nella serata di ieri 13 novembre in Frosinone, hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina”
Un 26enne pluripregiudicato residente nella parte alta del capoluogo è stato trovato in possesso di circa 1,6 kg di sostanza stupefacente tra cocaina, hashish, mariujana e shaboo a seguito di un blitz all'interno della sua abitazione operato dal reparto Volanti della Questura di Frosinone; lo shaboo è una pericolosissima droga sintetica, dieci volte più potente della cocaina, con effetti choc sul corpo, a base di metanfetamina. Parte della droga era già suddivisa in dosi, il restante in panetti pronti al confezionamento. Il 26 enne era da tempo guardato a vista dagli uomini della squadra volante che in diverse occasioni aveva proceduto al suo arresto.
Importante operazione di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato di Frosinone: sequestrati oltre 60 grammi di cocaina, un arresto
Nella serata di ieri a Frosinone gli uomini della Squadra Mobile della locale Questura insieme ai Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone, nell’ambito di attività di prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanza stupefacente, hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente M.G., 22enne del posto.