Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Rubavano derrate alimentari e materiale vario dalla cucina dell’Istituto Statale Alberghiero “M. Buonarroti” di Fiuggi: tre persone arrestate per furto aggravato in concorso. Erano responsabili dei magazzini delle cucine della scuola

30 maggio 2019

Nel pomeriggio di ieri a Fiuggi, i militari della locale Stazione - nel corso di un predisposto servizio finalizzato a reprimere una serie di ammanchi che si verificavano da tempo all’interno dell’Istituto Statale Alberghiero “M. Buonarroti” della cittadina termale - hanno tratto in arresto in flagranza di reato per furto aggravato in concorso, un 39enne di Sant’Elia Fiumerapido; un 65enne di Sant’Apollinare ed un 60enne di Coreno Ausonio, assistenti tecnici presso l'Istituto Scolastico.

I tre, in qualità di responsabili dei magazzini delle cucine dell’Istituto, in concorso tra loro, approfittando del loro ruolo e della disponibilità dei locali e dei materiali in loro uso, sottraevano diversi alimenti quali pasta, olio e carni di vario genere nonché materiale vario da cucina consistente in bilancia elettronica, scatole in plastica ed utensili vari. Sono stati sorpresi dai militari all’uscita dell’Istituto Scolastico nel mentre caricavano le proprie autovetture con il materiale asportato del valore di alcune centinaia di euro che veniva interamente recuperato e restituito al Dirigente Scolastico.
Gli arrestati, espletate le formalità di rito, venivano condotti presso le rispettive abitazioni in regime degli arresti domiciliari.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Un diverbio per un parcheggio è terminato con una denuncia ed il sequestro di un coltello a scatto lungo 17 cm. E’ quanto accaduto nella serata di ieri a Fiuggi. Ad intervenire è stata la Squadra Volante del capoluogo: gli agenti giunti sul posto dopo aver ricostruito quanto accaduto hanno denunciato un 42enne dell’hinterland della città termale. L’uomo aveva minacciato ed aggredito un 23enne.
Un 43enne di Fiuggi è stato denunciato, ieri, dal personale del Comando stazione dei Carabinieri coordinato dal mar. Mario Vinci poiché, a seguito di specifica attività info-investigativa che traeva origine da una denuncia-querela sporta dalla moglie, una donna 38enne di nazionalità marocchina residente nella città termale, è risultato essere responsabile di aggressione nei suoi confronti. L'uomo, stando al racconto dei militari, nella serata di ieri e per futili motivi l'ha aggredita procurandole un trauma distrattivo del collo, giudicato guaribile in giorni cinque dai sanitari del nosocomio di Alatri.
Aveva fatto spesa, dimenticandosi di pagare. Inevitabili per lui le manette. A Fiuggi, i Carabinieri hanno tratto in arresto per furto aggravato e ricettazione, un 55enne di origini rumene, da anni residente nella cittadina termale.
Fiuggi. Avevano cercato di utilizzare una banconota (falsa) da 100 euro in un albergo senza riuscirci. Ci hanno provato un’altra volta; ma stavolta sono stati arrestati. È successo giovedì a Fiuggi. I carabinieri hanno tratto in arresto in flagranza di reato per spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate, un 32enne e una 29enne di Napoli, già noti alle forze dell’ordine. I due, giunti nella città termale a bordo di un’autovettura noleggiata a Napoli, dapprima avevano tentato di spendere una banconota falsa da 100 euro presso un albergo del luogo senza riuscirci.
Nella giornata di ieri - mercoledì primo marzo - il personale del Nucleo Operativo e Radio Mobile - Aliquota Operativa – della Compagnia di Alatri, ha eseguito un provvedimento di confisca di tre immobili siti nel comune di Fiuggi nei confronti di un 37enne, una 32enne ed un 39enne, tutti residenti nella città termale. Il provvedimento rappresenta l’epilogo finale di una complessa attività info-investigativa che gli uomini dell’Arma intrapresero nel 2015 a carico dei tre poiché ritenuti responsabili in concorso tra loro, dei reati di estorsione ed usura. La vicenda pone ancora una volta alla ribalta l’infido reato dell’usura che i Carabinieri di Alatri stanno contrastando con ottimi risultati e che recentemente hanno anche consentito l’arresto di un uomo.