Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Uomo uccide la moglie al termine di una lite vicino a Cave, a sud della Capitale. I Carabinieri avvisati dai vicini dei casa che avevano udito gli spari. La vittima morta sul colpo

7 maggio 2019

Una donna è stata uccisa a Cave, a sud di Roma; a commettere l'omicidio, secondo i Carabinieri, sarebbe stato il marito, al termine di una lite. I militari sono giunti sul posto poco dopo le 12, avvisati dai vicini della coppia che hanno udito degli spari provenienti dall'abitazione vicina. Al loro arrivo, in un appartamento di un condominio in via delle Noci, i militari hanno trovato l'uomo ancora armato e la moglie priva di vita. Sul posto si attende l'arrivo del medico legale e del pm di turno della procura di Tivoli.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Alle prime ore dell’alba di questa mattina, a Cave, i militari della Stazione Carabinieri di Acuto, in collaborazione con il personale dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Palestrina, nell’ambito di una più vasta serie di mirati servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto dei reati predatori, hanno tratto in arresto per furto aggravato un 37enne ed un 41enne, entrambi di Palestrina e censiti per reati analoghi.
Tentato omicidio e minaccia con l’utilizzo anche di armi, arrestato anche Gerardo Pisani. Era uno dei due ricercati nell’ambito dell’attività di indagine che ha portato all’arresto alcuni giorni fa di Ernesto Barile
I Carabinieri della Compagnia di Alatri hanno finalmente tratto in arresto il ladro di gasolio che negli ultimi mesi aveva messo a segno vari furti su autovetture parcheggiate all’interno di cave del luogo. Dopo vari servizi notturni, questa notte i militari del NORM della locale Compagnia hanno arrestato in flagranza di reato
Tentato omicidio in concorso; è con questa accusa che i Carabinieri della stazione di Ferentino, coordinandosi con i colleghi di Anagni, hanno tratto in arresto un 46enne con pregiudizi di polizia a carico, residente in città.
Bullismo, cyber-bullismo, femminicidio e altro: interessante giornata di formazione al Centro Provinciale di Istruzione per Adulti con il mar. magg. Massimo Crescenzi dei Carabinieri di Anagni