Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni, via Colle Fontana delle Monache: getta immondizia per strada ma viene beccato dai Carabinieri. Per lui una multa da 600 euro e l'intimazione a bonificare l'area interessata

27 aprile 2019

Ieri pomeriggio, ad Anagni, sulla via Colle Fontana delle Monache, il personale dipendente del locale Comando Stazione Carabinieri, nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio tesi al contrasto delle violazioni in materia ambientale, ha individuato una discarica abusiva consistente in rifiuti solidi organici non pericolosi. Nella circostanza i militari sono riusciti a risalire al responsabile, un 31enne del luogo al quale veniva contestata la prevista sanzione amministrativa pecuniaria di 600 euro con l’intimazione alla immediata bonifica dell’area interessata.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Blitz notturno nella notte tra venerdì e sabato al portico comunale di Palazzo Jacopo da Iseo da parte degli aderenti al movimento politico di destra Casapound, ad Anagni guidato da Valeriano Tasca. Diversi sacchi di rifiuti sono stati lasciati davanti ad una delle entrate del palazzo. Davanti ai sacchi, una scritta che recita testualmente: ""E' questa la discarica si?". "Un'azione che vuole esprimere il dissenso di molti cittadini vittime di un sistema di raccolta differenziata assurdo, costoso e senza senso". Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Anagni. NOn è detto che il clamoroso gesto degli attivisti di Casapound possa procurar loro una salata multa per abbandono di rifiuti, dovendo rispondere dell’illecito amministrativo di cui all’art. 255 d. lgs. 3 aprile 2006, n. 152.
Area di 50 metri quadrati destinata a discarica individuata e delimitata dai Carabinieri della stazione di Anagni in via Barone Fontana Ceraso: ora la pulizia e lo smaltimento dei rifiuti sarà a carico della collettività
Nel corso di mirati servizi di controllo del territorio e contrasto alle violazioni sulle norme per la tutela dell’ambiente, i Carabinieri della stazione di Anagni - coordinati dal mar. Massimo Crescenzi - hanno individuato una discarica abusiva consistente in rifiuti solidi urbani non pericolosi e materiali di risulta. Nella circostanza i militari identificavano un 45enne di Serrone, quale responsabile dell’abbandono di tali rifiuti su un fondo agricolo di proprietà privata. All’uomo veniva contestata la prevista sanzione amministrativa pecuniaria di euro 600, con contestuale intimazione all’immediata bonifica dell’area interessata.
Aveva realizzato una discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi non autorizzata e opere edilizie in assenza delle previste autorizzazioni: 48enne di nazionalità albanese residente a Ferentino denunciata dai Carabinieri
Da Fiuggi si recavano ad Acuto per gettare rifiuti in una discarica abusiva: individuati e multati un 39enne e un 33enne residenti nella città termale. A Sgurgola individuata un'altra discarica