Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Latitante da anni, torna in Italia con una patente falsa e a bordo di un'auto con targa straniera: fermato ed arrestato dagli agenti della Polizia di Stato di Frosinone

26 aprile 2019

Nell’ambito dell’azione di contrasto della criminalità condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Frosinone, particolarmente intensificata in concomitanza del periodo di festività in corso, nel pomeriggio del 25 aprile è stato tratto in arresto A. A., di 48 anni di Frosinone, latitante da molto tempo dovendo scontare una pena definitiva di circa 15 anni di reclusione per vari reati tra cui rapine a porta valori, ricettazione, spaccio di sostanze stupefacenti, evasione.
"L’operazione - si legge in una nota stampa della Questura di Frosinone - giunge a coronamento di un’articolata ed approfondita attività investigativa che ha permesso di appurare la sua permanenza nel Regno Unito e di localizzarlo poi nel territorio nazionale ove è giunto a bordo di un’autovettura con targa straniera utilizzando una patente falsa. L’arrestato è stato associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Frosinone. Gli agenti della Squadra Mobile e Squadra Volante della Questura arrestano un 33enne ed una 42enne, trovati in possesso di hashish e cocaina già confezionate e pronte per lo spaccio

La dott.ssa Cristina Rapetti da oggi nuovo Capo di Gabinetto della Questura di Frosinone

A prendere il suo posto al Commissariato di P.S. di Cassino il Commissario Capo Dr. Nicola Donadio
Cambio ai vertici della Questura di Frosinone e del Commissariato di Cassino. Da oggi, insediamento ufficiale del nuovo Capo di Gabinetto della Questura di Frosinone, Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato D.ssa Cristina Rapetti. Un prestigioso incarico assegnato al funzionario di Polizia quale riconoscimento anche della grande professionalità ed equilibrio con cui ha diretto, da ottobre del 2014, il Commissariato di Cassino.
Polizia di Stato e Carabinieri, in un’attività congiunta predisposta per contrastare i reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno setacciato il territorio di Alatri. Nel corso dei servizi gli uomini della Squadra Mobile della Questura e del Comando Provinciale di Frosinone hanno scovato un’abitazione dove, in seguito a perquisizione domiciliare, un 51enne del luogo aveva occultato, in un comodino della camera da letto, due confezioni di cocaina, un bilancino di elettronico di precisione ed un coltello a serramanico. È scattata la denuncia per detenzione ai fini di spaccio. Inoltre, all’indagato sono state ritirate cautelativamente due pistole regolarmente detenute. I controlli proseguiranno senza sosta: è “guerra” dichiarata al business della droga.
Nei giorni scorsi la Squadra Mobile di Savona ha arrestato cinque persone e ne ha denunciate dieci per delle truffe ai danni di una nota compagnia di assicurazione.
Una operazione congiunta tra Carabinieri della Comando Provinciale di Frosinone e Latina e gli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Stato di Frosinone ha portato all'arresto, sabato sera, di due persone fortemente sospettate di essere gli autori delle rapine ai danni di alcuni supermarket del capoluogo. La modalità con cui veniva portata a termine il crimine era sempre lo stesso: in due, armati di ascia, facevano irruzione all'interno dei supermercati e minacciando gli addetti alle casse si facevano consegnare l'incasso della giornata. I due arrestati sono residenti nella provincia di Latina, dove sono stati bloccati e tratti in arresto.