Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Diversi colpi messi a segno dai Carabinieri nella lotta allo spaccio e al possesso di sostanze stupefacenti: arresti e denunce ad Anagni, Ferentino, Ceccano, Serrone, Sgurgola e Piglio

11 aprile 2019


Diversi arresti e denunce in tutta la provincia di Frosinone per attività legato al possesso e allo spaccio di sostanze stupefacenti; come già anticipato da anagnia.com nella serata di ieri, ad Anagni - ieri sera - i militari del Nucleo Operativo e Radio Mobile della Compagnia, nel corso di un servizio di controllo del territorio hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, G.E., 65enne del luogo, già censito per reati specifici. L'uomo, notata la presenza del veicolo militare, ha gettato dal finestrino della sua autovettura un borsellino, immediatamente recuperato, all’interno del quale vi erano 44 grammi di cocaina, già suddivisa in 33 dosi. Il 65enne, che nel frattempo aveva tentato la fuga veniva fermato e tratto in arresto. La successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire materiale vario utilizzato per il confezionamento della sostanza stupefacente. L’arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone.

Nel corso di un'altra operazione, nel pomeriggio di ieri a Serrone, i militari della Stazione di Piglio - nel corso di specifico servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto di spaccio e consumo di sostanze stupefacenti - hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un giovane di origini rumene, residente in Serrone e già censito per reati specifici. I Carabinieri, nel corso dell’attività, hanno sorpreso il giovane a piedi, che alla vista dei militari si disfaceva di un involucro con all’interno hashish e marjuana, già suddivisa in dosi. Poco distante da detto involucro il giovane aveva gettato anche un bilancino di precisione e la somma contante di euro 460, provento dell’attività delittuosa; il tutto è stato sottoposto a sequestro. Il giovane, espletate le formalità di rito veniva sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Nel pomeriggio di ieri a Sgurgola, i militari della locale Stazione hanno arrestato in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Roma Y.K, 46ene cittadino nigeriano; l'uomo deve espiare otto mesi di reclusione per utilizzo di carte clonate e fabbricazione e possesso di documenti di identificazione falsi per fatti commessi in Roma nel 2016. Espletate le formalità di rito, l'arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione di Sgurgola;

Nel pomeriggio di ieri a Ferentino, i militari della locale Stazione coordinati dal mar. Raffaele Alborino hanno tratto in arresto in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Roma S.V., 48 enne del luogo; l'uomo deve espiare sei mesi di reclusione per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti per fatti commessi ad Arezzo nel 2018.  L'uomo si trova ora agli arresti domiciliari.


Nel tardo pomeriggio di ieri a Ceccano, i militari della locale Stazione - nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati relativi al consumo e spaccio di stupefacenti - hanno tratto in arresto S.M., 24enne del luogo, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio poiché trovato in possesso di hashish. La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire ulteriori grammi 45 circa della stessa sostanza stupefacente oltre a materiale vario (bilancino di precisione e coltelli usati per il taglio della sostanza) utilizzato per la preparazione ed il confezionamento delle dosi, il tutto sottoposto a sequestro.
L’arrestato, che ad espletate formalità di rito veniva accompagnato presso la propria abitazione per essere sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, sarà altresì proposto per l’applicazione di idonee misure di prevenzione.


TI POTREBBERO INTERESSARE

anagnia.com ha intervistato il cap. Giovanni Camillo Meo, comandante della Compagnia dei Carabinieri della città dei Papi da cui dipendono le stazioni di Anagni, Morolo, Ferentino, Sgurgola, Piglio, Acuto e Paliano.
Nella tarda serata di ieri, a Serrone, i Carabinieri della Stazione di Piglio, nel corso di un predisposto servizio teso a contrastare il fenomeno del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato per “detenzione illecita di sostanze stupefacenti” un 46enne del luogo, già noto alle Forze dell'Ordine. Continua a leggere...
Con la vignetta di Tommaso di oggi, la Redazione di Anagnia augura a tutte le donne del mondo, ma in particolare alle donne di Anagni, Piglio, Paliano, Colleferro, Serrone, Valmontone, Carpineto Romano, Montelanico, Ferentino, Sgurgola, Morolo, Gavignano, Gorga, Fiuggi, Trivigliano, Torre Cajetani una meravigliosa giornata di festa e le ringrazia per l'importante impegno e per il coraggio con cui ogni giorno affrontano la vita.
Anagni, Acuto, Fumone, Ceprano, Colleferro, Paliano, Ceccano, Falvaterra, Pofi, Serrone, Ferentino e Piglio al tavolo del coordinamento per l'Ambiente nella valle del Sacco