Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Torre Cajetani. Precipita da un tetto di un'abitazione mentre effettuava un intervento di riparazione: 50enne di Trivigliano morto sul colpo

5 aprile 2019

Giornata di tragedie, quella di oggi, a Torre Cajetani; l'incidente che si è verificato questa sera attorno alle 20.00 nel quale ha perso la vita S.P., 44enne residente in via san Vito, è stato preceduto da un'altra disgrazia avvenuta nel pomeriggio: un uomo di 50 anni residente a Trivigliano è morto dopo essere precipitato da un tetto dalle parti di via San Benedetto. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della Compagnia di Alatri, immediatamente giunti sul posto assieme al personale dell'Ares 118, l'uomo stava sistemando le tegole del tetto di un'abitazione. Per cause tutte da chiarire, ha perduto l'equilibrio ed è precipitato a terra. Inutile ogni tentato di rianimarlo da parte del personale dell'Ares 118.
 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Trema ancora l-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, è stato registrato venerdì sera alle 20.21 nel distretto sismico della Valle Latina. L'epicentro è stato stabilito tra Acuto, Fiuggi, Anagni, Ferentino, Fumone, Trivigliano e Torre Cajetani. Il sisma, a una profondità di 8,7 chilometri, si è verificato in una zona che comprende tra i dieci e i venti chilometri i paesi di Affile e Arcinazzo Romano, nella valle Aniene, e Alatri, Filettino Paliano, Piglio, Serrone, Sgurgola, oltre a Frosinone. Non si segnalano danni a cose o persone.
Non sono ancora del tutto chiare le dinamiche del grave incidente che due sere fa ha provocato sei feriti, di cui due gravi, e distrutto due automobili a Torre Cajetani, lungo la 155. Ad intervenire sono stati i carabinieri e gli uomini del 118. Da registrare, su quanto è accaduto, il commento di Martina Innocenzi, assessore al comune di Fiuggi:
Con la vignetta di Tommaso di oggi, la Redazione di Anagnia augura a tutte le donne del mondo, ma in particolare alle donne di Anagni, Piglio, Paliano, Colleferro, Serrone, Valmontone, Carpineto Romano, Montelanico, Ferentino, Sgurgola, Morolo, Gavignano, Gorga, Fiuggi, Trivigliano, Torre Cajetani una meravigliosa giornata di festa e le ringrazia per l'importante impegno e per il coraggio con cui ogni giorno affrontano la vita.
Sono tutte da chiarire, al momento, le cause del terribile incidente che ha portato alla morte di S.P., 44enne di Torre Cajetani, schiacciato questa sera attorno alle 20.00 dall'auto della sorella che stava tentando di riparare. L'uomo, molto conosciuto in paese, è morto poco dopo l'arrivo del personale sanitario dell'Ares 118, intervenuto sul posto grazie a una segnalazione dei famigliari che hanno dato l'allarme. L'incidente si è verificato in via San Vito, nei pressi dell'ufficio turistico. Straziante il dolore dell'intera comunità paesana e dei famigliari dell'uomo.
Fede, Natura e devozione popolare si uniscono in uno spettacolo fuori dal comune: a Torre Cajetani, torna l’appuntamento con “Via Amoris... Via Salutis”, sabato 19 marzo alle ore 21.00 in Piazza S. Maria Goretti con la rievocazione delle tappe principali della storia della salvezza organizzata dalla Pro-Loco e dall’Amministrazione Comunale di Torre Cajetani. La rappresentazione conta un cast di circa 100 persone e comparse in costume d’epoca sapientemente realizzati, cosi’ da rendere la piazza in un vero set cinematografico.