Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone. Bimba di otto mesi chiusa in auto, provvidenziale intervento della Polizia di Stato

4 aprile 2019

Sono le 15.00 circa di ieri pomeriggio quando, sulla linea di emergenza 113 della Questura di Frosinone è giunta la segnalazione di un padre che, con voce concitata, chiede l’intervento della Polizia.
La figlioletta di 8 mesi, inavvertitamente, era rimasta chiusa in auto e nella concitazione nessuno riesce ad aprire l’autovettura. La nota è stata diramata prontamente alle volanti presenti sul territorio: immediato e provvidenziale l’arrivo degli agenti sul posto. La bimba cominciava, infatti, a manifestare segni di insofferenza: il pianto e poi il rigurgito di latte.
Con grande professionalità, i poliziotti, con l’ausilio dei Vigili del Fuoco, nel frattempo allertati, hanno infranto il vetro dello sportello posteriore sinistro del veicolo, mettendo in salvo la piccola. Un’altra storia a lieto fine, che poteva avere risvolti drammatici.


TI POTREBBERO INTERESSARE

La zona bassa del capoluogo ed il territorio del Commissariato di Polizia di Stato di Fiuggi sono stati interessati, in questo inizio di settimana, da una mirata attività di prevenzione da parte delle pattuglie della Polizia di Stato della Questura coadiuvate dagli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania. A Frosinone i poliziotti del Reparto Volanti hanno proceduto nel quartiere “casermone” a due perquisizioni finalizzate alla ricerca di materiale esplodente ed alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanza stupefacenti.
Le festività in corso non hanno fermato i controlli della Polizia di Stato che proseguono senza sosta per contrastare la recrudescenza dei reati. Nel capoluogo, la Squadra Volante della Questura, nella tarda serata di ieri, ha fermato e controllato due persone che si aggiravano con fare sospetto nella parte bassa del capoluogo.
Sequestra e tiene in ostaggio 15 persone e, all'arrivo degli agenti, li aggredisce e ne ferisce due: 25enne di origini ghanesi arrestato dalla Polizia di Stato
Proseguono, a Frosinone, i controlli della Polizia di Stato per il contrasto e la repressione dei reati connessi allo spaccio delle sostanze stupefacenti. L’attività, svolta dagli agenti della Squadra Volante della Questura e dalle unità cinofile antidroga, ha portato a scovare altre dosi pronte da piazzare sul mercato. Il fiuto della pattuglia a quattro zampe, in trasferta da Nettuno, ha condotto i poliziotti ad ispezionare uno stabile che ospita cittadini richiedenti asilo.

Controlli della Polizia di Stato presso sale di videolottery, giochi e scommesse

Tra gli avventori controllati due cittadini albanesi irregolari: espulsi
Nella giornata di martedì, una mirata attività di polizia è stata predisposta dalla Questura di Frosinone per accertare la regolarità di sale videolottery, giochi e scommesse. Personale specializzato della Divisione Amministrativa e Sociale ha effettuato controlli in tre esercizi commerciali del settore, due nel capoluogo ed uno nel limitrofo comune di Veroli. Nel mirino degli operatori della Polizia di Stato la verifica delle licenze, delle relative tabelle esposte, l’utilizzo degli apparecchi elettronici di intrattenimento da parte di minori, nonché del regolare possesso dei prescritti titoli autorizzativi.