Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

40enne di Artena investito e ucciso da treno in transito alla stazione di Valmontone; sul posto Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia e Protezione Civile. Interrotta la circolazione sulla linea Roma-Cassino

4 aprile 2019

Sarebbe di un 40enne residente ad Artena il corpo della persona rimasta uccisa nel tardo pomeriggio di oggi - giovedì 4 aprile - nella stazione ferroviaria di Valmontone dopo essere stata investita da un treno in transito. Polizia, Carabinieri e Polizia Scientifica - al momento in cui scriviamo, ore 22.49 - sono ancora sul posto per cercare di fare luce su quanto accaduto. Non è ancora chiaro, infatti, se si è trattato di un gesto estremo oppure di un incidente vero e proprio. Il treno, al momento del tragico evento, era in transito nella stazione di Valmontone dove non era prevista fermata; i passeggeri, però, hanno avvertito una brusca frenata e subito dopo alcuni viaggiatori hanno visto il conducente del treno scendere e guardare tra le rotaie; dopo pochi minuti, la macabra scoperta: il corpo giaceva tra i binari. A nulla sono valsi i soccorsi. "Dalle ore 18.40, sulla linea Roma/Cassino, la circolazione è interrotta tra le stazioni di Valmontone e di Colleferro per accertamenti richiesti dall'Autorità Giudiziaria a seguito di un investimento mortale", è quanto si legge sul sito Infomobilità di Trenitalia. Per quanto riguarda i treni a lunga percorrenza coinvolti, l'Intercity 704 subirà una deviazione di percorso via Formia e non effettuerà le fermate di Vairano, Cassino e Frosinone.

Gravi, gravissimi disagi per centinaia di pendolari, molti dei quali sono stati costretti a ricorrere a mezzi di fortuna per raggiungere la località di destinazione. Sono stati istituiti autobus sostitutivi, in partenza dal Piazzale della stazione di Anagnina per Colonna, Zagarolo, Labico, Valmontone, Colleferro, Anagni, Ferentino e Frosinone. Alcuni dei pendolari che viaggiavano sul treno hanno dovuto rivolgersi a servizi di trasporto privati, taxi e autobus, per raggiungere la propria destinazione.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Il deragliamento del treno merci avvenuto nelle prime ore di domenica presso la stazione di Zagarolo ha provocato ingenti danni alla linea ferroviaria FL6 Roma – Frosinone – Cassino. Rete Ferroviaria Italiana, di concerto con Trenitalia, ha immediatamente provveduto alla sospensione parziale della circolazione ferroviaria.
Sulla linea ferroviaria Roma-Cassino dalle 4.30 di questa mattina la circolazione interrotta tra Ciampino e Colleferro per temporanea impraticabilità dell’infrastruttura dovuta allo svio di un treno merci che ha causato seri danni ai binari dalle parti della stazione di Zagarolo. Trenitalia all'uopo ha attivato bus sostitutivi, è stata inoltre potenziata l'assistenza ai viaggiatori sia a bordo treno sia nelle stazioni; i treni diretti a Roma sono attestati a Colleferro, mentre quelli diretti a Cassino sono attestati a Ciampino. I treni della lunga percorrenza interessati sono: Intercity 703 che verrà deviato via Formia. Non ci sono danni a persone. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana sono al lavoro per riparare i danni subiti dall'infrastruttura e ripristinare le normali condizioni per la circolazione dei treni.
Si chiude in bagno per fumare ma scatta l'allarme: decine di passeggeri "annaffiati" dall'impianto antincendio; il treno partito alle 18.42 da Roma Termini e diretto a Cassino in sosta forza alla stazione di Anagni. Pendolari infuriati
Flash: I Carabinieri della Compagnia di Anagni hanno identificato ed interrogato l'uomo che ieri sera ha seminato il panico alla Stazione Termini di Roma, andando a prendere il treno con un fucile-giocattolo in mano. Si tratta di un anagnino. Una nota ufficiale dei Carabinieri è attesa per i prossimi minuti.
Roma 8 giugno. Nuovo Rainbow MagicLand e Trenitalia Lazio hanno siglato l’accordo che rende ancora più fruibile il Parco divertimenti di Roma. L’accordo sancito fra Trenitalia Lazio e Rainbow MagicLand offre la possibilità di raggiungere direttamente il parco, acquistando sul sito www.trenitalia.it un biglietto combinato treno+bus.