Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Continuano le attività preventive disposte dal Comando Compagnia Carabinieri di Alatri ed attuate dal personale delle Stazioni dipendenti nei territori di competenza

6 marzo 2019

 
Continuano le attività preventive disposte dal Comando Compagnia Carabinieri di Alatri ed attuate dal personale delle Stazioni dipendenti nei territori di competenza per contrastare la commissione dei reati in genere e garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini. Tale attività preventiva, che ha visto l’impiego di 12 militari suddivisi in 6 pattuglie, ha permesso di conseguire i seguenti risultati:
 
-  ieri sera ad Alatri, i militari della locale Stazione, hanno tratto in arresto un 28enne del luogo, già censito per reati contro il patrimonio e la persona, in esecuzione del provvedimento di custodia cautelare in carcere, emesso dal Tribunale di Frosinone, in sostituzione della misura degli arresti domiciliari a cui era sottoposto, a seguito di specifica richiesta inoltrata dai militari operanti per le inosservanze agli obblighi imposti allo stesso nella precedente misura.
Il giovane, già sottoposto alla misura agli arresti domiciliari in Alatri per i reati di rapina aggravata in concorso e lesioni aggravate (commessi a Frosinone il 20 luglio del 2018 ai danni di un uomo al quale avevano sottratto 100 euro dopo averlo malmenato), in data 02.03.2019 si allontanava arbitrariamente dalla propria abitazione, venendo arrestato da personale di del N.O.R.M. Aliquota Radiomobile per il reato di evasione. Ad espletate formalità di rito l’arrestato veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
 
  • ieri sera a Veroli, i militari della locale Stazione intercettavano e controllavano tre cittadini albanesi un 24enne, 25enne e 41enne residenti ad Isola del Liri (di cui il secondo censito per guida in stato di ebbrezza alcolica e il terzo per reati inerenti gli stupefacenti e la persona) poiché sorpresi con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili siti nel comune. Ricorrendone quindi i presupposti di Legge, veniva inoltrata nei loro confronti la proposta per  l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel comune di Veroli per anni tre.
 
  • ieri sera ad Alatri i militari del locale N.O.R.M.-Aliquota Radiomobile hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone un 28enne cittadino albanese domiciliato in Ferentino poiché resosi responsabile della violazione amministrativa di detenzione di sostanza stupefacente per uso personale non terapeutico. Il giovane, controllato nel corso di specifica attività finalizzata a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanza stupefacente, sottoposto a perquisizione personale veniva trovato in possesso di marijuana che  contestualmente veniva posta sotto sequestro.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Un quarantaduenne di Paliano è stato sorpreso nella mattinata di lunedì 22 agosto con cinque piantine di marijuana in casa per un totale quasi due chili di droga. Inevitabilmente, sono scattate per lui le manette per detenzione a fini di spaccio.
160 gr. di cocaina e 200 gr. di marijuana. Questa è la quantità di droga rinvenuta e sequestrata dai Carabinieri della Stazione di Colleferro nei confronti di un ragazzo di 20 anni di Gavignano, incensurato, arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo alla circolazione stradale, hanno fermato il giovane nel centro di Colleferro, mentre era alla guida della propria auto.
Aveva con sé ben trentotto dosi di marijuana per un peso complessivo di diverse decine di grammi e per questo motivo è stato tratto in arresto dai Carabinieri della stazione di Paliano, impegnati in un servizio di controllo sulla via Anticolana. L'uomo - di nazionalità senegalese - è stato fermato mentre viaggiava in direzione di Fiuggi a bordo della sua autovettura. Durante i controlli ha mostrato segni di nervosismo tanto da indurre i militari ad approfondire la perquisizione; il fiuto dei Carabinieri è stato determinante tanto che, nascosta in un vano dell'auto, è stata trovata la droga. Il senegalese è stato accompagnato nelle camere di sicurezza della caserma di Anagni.
Colti in flagrante mentre spacciavano droga durante un festival musicale. È successo ad Acuto: i carabinieri hanno arrestato due giovani sorpresi mentre spacciavano speed presso la zona del Laghetto.
49enne di Veroli tratto in arresto dai Carabinieri per il reato di lesioni commesse in Ferentino nel 2013 in concorso con il fratello