Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK
Un arresto anche ad Alatri

I Carabinieri fanno irruzione nella sua abitazione e trovano un ingente quantitativo di materiale provento di furti perpetrati in chiese, scuole e abitazioni private: nei guai un 34enne di Veroli

ora i militari cercando i proprietari del materiale - 5 marzo 2019

Brillante operazione quella portata a termine nella mattinata odierna dal personale del Comando Stazione  Carabinieri di Veroli a conclusione di una  specifica ed articolata attività  info–investigativa scaturita nell’ambito di un predisposto servizio di prevenzione teso a frenare la commissione dei reati predatori nel territorio di competenza. Nell’espletamento di tale attività preventiva i militari hanno denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Frosinone, un 34enne di Veroli, incensurato, poiché resosi responsabile del reato di ricettazione. Nello specifico, a seguito delle attività investigative poste in essere, il personale della stazione nel pomeriggio di ieri ha eseguito una perquisizione domiciliare nell’abitazione dell’uomo, nel corso della quale   sono stati trovati numerosi beni ed oggetti riconducibili a svariati furti avvenuti a Veroli dal 2015 ad oggi. In particolare sono stati rinvenuti:

·     numerosi oggetti sacri (candelabri, calici in argento/oro con sottopiatto, croci e brocche in rame, quadri raffiguranti immagini sacre), asportati nel mese di novembre 2018 dalla chiesa di San Michele Arcangelo di Veroli;

·     oggetti riconducibili al furto eseguito nel periodo compreso tra il 20 dicembre 2014 ed il 7 gennaio 2015  presso il liceo scientifico “G. Sulpicio” di Veroli, quando fu asportato del materiale didattico (un microscopio biologico, un microscopio oculare elettronico, un videoproiettore ed una stampante laser);

·     altri  oggetti/materiali riconducibili a furti eseguiti in abitazioni private sempre nel periodo compreso tra il 2015 ad oggi.

Nel medesimo contesto operativo, quanto rinvenuto veniva opportunamente catalogato ed inventariato per la successiva restituzione agli eventi diritto.

----------------------------------

Nella scorsa notte, ad Alatri, il personale del N.O.R.M. – Aliquota Radiomobile, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio finalizzato sia a contrastare la commissione dei reati in genere che ad individuare la presenza nel territorio di soggetti di interesse operativo, ha tratto in arresto un 30enne del luogo (già gravato da vicende penali per reati  contro la persona, il patrimonio, in materia di detenzione illecita di sostanze stupefacenti, oltre che  già avvisato orale ed attualmente sottoposto alla misura della sorveglianza speciale p.s. con obbligo di dimora) poiché resosi responsabile del reato di violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale con obbligo di dimora.

L'uomo fermato e sottoposto ad un controllo mentre era controllato a bordo di autovettura, è risultato essere inottemperante al provvedimento a cui era sottoposto della sorveglianza speciale, con l’obbligo di dimora dalle ore 21.00 alle ore 07.00 emessa in data 3 ottobre 2018 dalla Questura di Frosinone.
L’arrestato, ad espletate formalità di rito e così come disposto dalla competente A.G., è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri in attesa dell’udienza del rito giudizio direttissimo.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Lotta all'uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Carabinieri in azione sul territorio, diversi denunciati per droga tra Alatri, Veroli e Frosinone
Reiterazione nella guida senza patente e esplosioni pericolose: i Carabinieri della Compagnia di Alatri denunciano due persone ad Alatri e a Veroli
Nel pomeriggio del 3 maggio scorso, i Carabinieri di Veroli, in collaborazione con quelli delle Compagnie di Sora e Subiaco, in ottemperanza all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Frosinone – Ufficio Esecuzioni Penali, hanno tratto in arresto un 26enne domiciliato a Veroli, un 31enne domiciliato a Sora ed una 30enne domiciliata in provincia di Roma, tutti di nazionalità romena e già censiti per reati contro il patrimonio.
49enne di Veroli tratto in arresto dai Carabinieri per il reato di lesioni commesse in Ferentino nel 2013 in concorso con il fratello
I Carabinieri della Compagnia di Alatri hanno finalmente tratto in arresto il ladro di gasolio che negli ultimi mesi aveva messo a segno vari furti su autovetture parcheggiate all’interno di cave del luogo. Dopo vari servizi notturni, questa notte i militari del NORM della locale Compagnia hanno arrestato in flagranza di reato