Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Lesioni gravissime ad un'altra donna: in stato di fermo una donna di origini campane, arrestata dai Carabinieri della stazione di Fiuggi

2 marzo 2019

Una donna di origini campane è stata tratta in arresto oggi - sabato 2 marzo - dai Carabinieri della stazione di Fiuggi agli ordini del mar. Raffaele De Somma; la donna è accusata di aggressione: l'arrestata, stando ad alcune indiscrezioni, avrebbe procurato gravi lesioni ad un'altra donna. I motivi che hanno generato la lite tra le due sono ora al vaglio degli stessi militari; la donna si trova in stato di fermo nelle camere di sicurezza della caserma di Alatri.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Ferentino. Un arresto per evasione e una denuncia per furto in una chiesa: i Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino impegnati su più fronti
Resistenza a Pubblico Ufficiale ed inosservanza al foglio di via obbligatorio: nigeriano 37enne denunciato in stato di libertà dai Carabinieri di Fiuggi che lo avevano sorpreso mentre si aggirava nella città termale
Un 49enne e una ragazza di 27 anni - entrambi residenti a Frosinone - sono stati arrestati dai Carabinieri di Ferentino con l'accusa di furto aggravato. I due, nella notte compresa tra giovedì e venerdì, in concorso tra loro, erano riusciti a rubare da un borsello di proprietà di un noto commerciante di Ferentino la somma di 1050 euro. Intercettati dai militari, i due sono stati tratti in arresto. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita al commerciante. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati trattenuti presso il Comando Compagnia, in attesa del rito direttissimo.
Aveva fatto spesa, dimenticandosi di pagare. Inevitabili per lui le manette. A Fiuggi, i Carabinieri hanno tratto in arresto per furto aggravato e ricettazione, un 55enne di origini rumene, da anni residente nella cittadina termale.
Un uomo di nazionalità rumena è stato tratto in arresto, questa mattina, dai Carabinieri della stazione di Ferentino coordinati dal mar. Raffaele Alborino; l'accusa, per lui, è di maltrattamenti in famiglia. L'uomo, già da tempo separato dalla moglie, durante un incontro le si è scagliato contro malmenandola e lasciandola a terra dolorante. Sul posto sono immediatamente intervenuti i militari ferentinesi che hanno tratto in arresto l'uomo, non nuovo ad episodi del genere.