Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ferentino. La Polizia Stradale ferma un'auto con a bordo due bambini e due donne di origini rom: una di loro era ricercata ed è stata arrestata: la sua carta di identità era falsa

29 gennaio 2019

Nella serata di ieri, alcune pattuglie della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone, all’altezza del km. 614 sud dell’Autostrada A/1, nel territorio del comune di Ferentino, hanno proceduto al controllo di un’autovettura Ford Focus con a bordo due donne e due bambini, rispettivamente di 3 e 5 anni, tutti di origine rom e domiciliati presso un campo nomadi di Roma.

Il veicolo risultava sprovvisto di copertura assicurativa e la donna alla guida era priva di patente, perché mai conseguita, mentre la passeggera esibiva agli agenti una carta di identità che, da un attento controllo, risultava falsa.

I successivi accertamenti fotodattiloscopici permettevano di risalire alle vere generalità della donna, che risultava da ricercare per un ordine di esecuzione, pena conseguente ad una condanna definitiva per furti in abitazione.

Condotta presso il carcere di Rebibbia, dovrà scontare circa due anni di pena detentiva.

La conducente dell’auto, madre dei due bimbi, veniva invece sanzionata ai sensi del codice della strada.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Durante la festa provinciale della Polizia Locale, tenuta questa mattina a Ceccano, gli agenti del Comando di Anagni Catia Marucci e Massimiliano Lucisano sono stati premiati per la collaborazione prestata alla Polizia di Stato, consentendo l'arresto di un giovane dopo la fuga a seguito di un incidente stradale da lui provocato. Il premio è stato consegnato dal comandante Domenico Parretta, dall'assessore comunale Alessandra Cecilia e dal consigliere provinciale Maurizio Bondatti. Ai due agenti della Polizia Locale di Anagni le congratulazioni da parte del sindaco Fausto Bassetta e dell'amministrazione comunale.
Nella mattinata di venerdì 29 aprile nel corso di un servizio di vigilanza stradale allestito lungo la Casilina all'altezza del km 17 nel territorio del comune di Roma, due agenti della Polizia Stradale di Colleferro hanno proceduto all'arresto di un cittadino di nazionalità albanese, K.D. di 35 anni, che era stato colpito da un provvedimento di esecuzione emesso dal tribunale di Perugia per una pena di dieci mesi, per traffico di stupefacenti. L'uomo, che viaggiava a bordo di una automobile insieme ad altro connazionale, ha cercato di dileguarsi nel traffico, ma prontamente è stato raggiunto e fermato per un controllo di polizia dal quale si è evinto che appunto una delle persone fermate era ricercata perché destinataria di un provvedimento di arresto.
Corruzione, concussione, truffa aggravata e falso: due agenti della Polizia di Stato di Colleferro in manette, chiedevano soldi per non multare automobilisti e autotrasportatori
Scontro tra due auto al km 77 della via Casilina a Ferentino: due persone ferite, traffico bloccato; sul posto la Polizia Stradale e il personale dell'Ares 118
Autostrada del Sole. Grave incidente stradale tra Anagni e Ferentino, quattro feriti in condizioni serie; sul posto Polizia Stradale, mezzi di soccorso meccanici e sanitari