Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Estorsione al supermercato, coppia - 63 anni lui e 69 anni lei - denunciata dalla Polizia di Stato: dovrà rispondere di estorsione nei confronti di un addetto alla vigilanza di un supermercato di Frosinone

24 gennaio 2019

Entra in un supermercato del capoluogo e, anziché dirigersi verso gli scaffali per procedere all’acquisto dei prodotti, una coppia si dirige direttamente verso l’addetto alla vigilanza.
Lo avvicina e non per chiedere informazioni: improvvisamente mette in atto nei suoi confronti un’aggressione fisica, accompagnata anche da una verbale.
L’intento è quello di intimorire l’uomo, in modo tale da poter asportare dall’attività commerciale la merce senza passare dalle casse.
L’atteggiamento dei due - uomo e donna - non ottiene l’effetto sperato, tanto che dello spiacevole episodio viene informato il direttore, attivando, al contempo, l’intervento della Polizia.
La Squadra Volante ricostruisce l’accaduto ed identifica la coppia, per la quale scatta la denuncia per estorsione.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Ancora una rapina con l'ascia a Frosinone; sabato sera poco prima delle 20 due persone con il volto travisato da un passamontagna hanno fatto irruzione nei locali del supermercato Gecop in via Marittima a Frosinone costringendo le casserie a farsi consegnare l'incasso. Subito dopo sono fuggiti via. I Carabinieri e gli agenti della Polizia di Stato sono al lavoro in queste ore per tentare di estrapolare fotogrammi utili alle indagini dalle riprese delle telecamere a circuito chiuso, installate all'interno e all'esterno del supermercato. Già nelle scorse settimane, sempre nel capoluogo, si erano verificati episodi simili.
Alle ore 15.35 di giovedì primo settembre la voce concitata del responsabile di un supermercato della città martire comunicava all’operatore del commissariato di Polizia di Stato di Cassino che un uomo di circa 20/25 anni, armato di pistola, aveva appena consumato una rapina asportando denaro dalle casse e allontanandosi, poi, di gran fretta.
Alle ore 17.30 di oggi pomeriggio, presso la sede del comando provinciale dei Carabinieri di Frosinone, si terrà una conferenza stampa durante la quale verranno illustrati i dettagli di un'operazione di polizia che ha portato all'arresto di due persone per una rapina avvenuta a Paliano.
I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Colleferro hanno tratto in arresto l'autore della rapina al bar-tabaccheria della Stazione ferroviaria di Colleferro avvenuta nei giorni scorsi; si tratta di un uomo, di 54 anni, con numerosi precedenti di polizia.
Nella serata di sabato, attorno alle ore 18.45 circa, a conclusione di un’articolata e prolungata attività investigativa svolta con puntuale sinergia tra i Carabinieri dei Nuclei Investigativi di Latina e Frosinone, congiuntamente con le Squadre Mobili delle Questure di Frosinone e Latina, al fine di contrastare una serie di rapine consumate negli ultimi mesi, con analogo modus operandi, nei rispettivi territori del capoluogo frusinate e del pontino, si è giunti all’arresto in flagranza di reato, per rapina aggravata, di due pregiudicati: