Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Litiga con la fidanzata e la lascia a piedi al casello dell'autostrada di Anagni-Fiuggi; Carabinieri e GdF gli corrono dietro per due ore e alla fine lo arrestano: nei guai un 26enne di Gavignano

6 gennaio 2019

Furto aggravato, violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, violenza privata, danneggiamento, rifiuto di sottoporsi all’accertamento dell’uso di sostanze stupefacenti e alcoliche: sono queste le accuse alle quali dovrà rispondere un 26 enne residente a Gavignano, in provincia di Roma, già censito per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, rifiuto accertamento uso sostanze stupefacenti, danneggiamento aggravato ed invasione di terreno e/o edifici; stando a quanto si legge in una nota inviata a questa redazione dal comando provinciale dell'Arma dei Carabinieri di Frosinone -
intorno alle ore 02 di questa notte, personale della Guardia di Finanza di Frosinone, accertava che nei pressi del casello autostradale di Anagni, nonostante il freddo vi fosse una ragazza da sola che chiedeva aiuto. La giovane raccontava che al rientro da Roma aveva avuto un diverbio con il proprio ragazzo il quale, nonostante avesse chiesto di accompagnarla a casa a Colleferro, aveva proseguito per Anagni e qui giunti, aveva chiesto di guidare la sua auto e una volta scesa dal veicolo, l’aveva lasciata a piedi. I  militari della Guardia di Finanza si mettevano subito alle ricerche del veicolo che poco dopo, intercettato in via della Stazione, non ottemperava all’ordine di fermarsi, allontanandosi repentinamente. Ne è nato un inseguimento protrattosi per circa due ore anche con il successivo ausilio delle pattuglie della Compagnia Carabinieri di Anagni. Alle successive ore 04.00 circa, una pattuglia della Stazione Carabinieri di Anagni si collocava sulla Strada Provinciale 17 Gavignano-Anagni al centro della carreggiata allo scopo di costringere il fuggitivo ad arrestare la propria autovettura, ma questo riusciva ad eludere il posto di blocco transitando sul bordo impervio della carreggiata. Successivamente la vettura veniva intercettata dall’equipaggio del NORM dei Carabinieri di Anagni e, nel corso dell’inseguimento, il 26enne nel tentativo di proseguire la fuga speronava l’autovettura dei Carabinieri perdendo il controllo del veicolo che collideva contro il muro delimitante la carreggiata. Nello stesso momento il giovane abbandonava l’autovettura e si allontanava a piedi venendo, dopo un breve inseguimento, bloccato da militari. La ragazza presentava, presso il Comando Compagnia Carabinieri, una formale denuncia per quanto accaduto e anche per il furto di euro 50 dalla propria borsa che, a seguito della perquisizione, è stata rinvenuta nel giaccone dell’arrestato e restituita alla legittima proprietaria. Durante il lungo inseguimento i militari hanno posto in essere tutte le cautele al fine di salvaguardare l’altrui e la propria incolumità. Un solo militare del NORM della Compagnia di Anagni ha fatto ricorso alle cure medico sanitarie, mentre il veicolo dei Carabinieri è stato danneggiato. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto presso le camera di sicurezza di quella Compagnia in attesa del rito direttissimo.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Vige il massimo riserbo sull'importante operazione portata a termine questa mattina dai militari della Guardia di Finanza di Colleferro agli ordini del cap. Ivan Cesari che hanno sequestrato un ingentissimo quantitativo di droga (foto in alto) abilmente occultata alla vista all'interno di alcuni bancali che contenevano cipolle. Al momento non si hanno dettagli circa il quantitativo preciso né sulla natura della sostanza; restiamo in attesa di conoscere i dettagli dell'operazione dal comunicato che verrà diramato forse nelle prossime ore dal Comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma.
Sabato prossimo 21 maggio a partire dalle ore 10.30 si terrà la cerimonia di inaugurazione della nuova sede della Brigata della Guardia di Finanza di Anagni, in via Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa. Ecco, di seguito, il programma della giornata, così come è stato comunicato a questa redazione dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone:
Guardia di Finanza di Roma: intercettato e arrestato a Valmontone un corriere della droga. Sequestrati oltre due chilogrammi di cocaina GUARDIA DI FINANZA, ROMA: INTERCETTATO E ARRESTATO A VALMONTONE CORRIERE DELLA DROGA. SEQUESTRATI OLTRE 2 CHILI DI COCAINA.
Oltre due ore è durato il primo incontro di educazione alla legalità, svoltosi lunedì 27 marzo, tra gli alunni della Scuola "Innocenzo III" di Gavignano, appartenente all'I.C. "Colleferro II", ed i Carabinieri della Stazione di Gavignano. Al centro i temi di più scottante attualità come cyberbullismo, droga, disagio giovanile e familiare, violenza di genere e una piccola lezione extra su come riconoscere il denaro falso, che hanno interessato e coinvolto i ragazzi, i quali hanno risposto positivamente sommergendo di domande il m.llo Remo Pizziconi, comandante la Stazione di Gavignano, ed il suo vice, il brigadiere capo Guido Lanna. Alla fine, la foto di rito davanti alla Jeep ed il permesso per i più piccoli di suonare la sirena e azionare i lampeggianti.
Una importante operazione congiunta fra i Carabinieri della Compagnia e i militari della Guardia di Finanza di Desenzano sul Garda - tuttora in corso - sta portando all'arresto di diverse persone tra Colleferro e Paliano; l'operazione è supportata logisticamente dai Carabinieri della Compagnia di Anagni. Il blitz è ancora in fase di svolgimento e si avvale dell'ausilio di un elicottero che da questa mattina sta sorvolando alcuni Comuni dell'area nord della provincia. Notizia in aggiornamento.