Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Trisulti di Collepardo. Imbratta con la vernice i muri di alcuni immobili poi pubblica la foto della sua "impresa" su Facebook attribuendosene la paternità: denunciato 30enne di Alatri

15 dicembre 2018

Sempre nella giornata di ieri, a Vico nel Lazio, i militari della locale Stazione, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di imbrattamento di cose altrui un 30enne alatrense avvisato oralmente, già censito per analoghi reati, violenza e minaccia a P.U., subornazione, rissa, truffa, appropriazione indebita.
Le indagini venivano avviate lo scorso mese di agosto, a seguito del rinvenimento da parte dei militari di alcuni scritte e simboli realizzati con vernice su dei beni immobili presenti sulla s.p. 224 in località Trisulti di Collepardo.
L’autore del gesto veniva individuato anche grazie alla pubblicazione su un noto social network delle foto delle scritte i questione delle quali lo stesso si attribuiva la paternità, raffiguranti il suo marchio identificativo di graffitista.

foto dal web

 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Una giornata speciale per la Certosa di Trisulti e Collepardo. Il 25 Marzo 2018 per la prima volta l'ingresso è stato riservato ai fedeli che hanno assistito alla Santa Messa della Domenica delle Palme celebrata dal priore padre Ignazio e ai turisti che con l'istituzione del biglietto d'ingresso (€5,00 ordinario - €2,50 ridotto) hanno potuto apprezzare con una visita guidata le bellezze artistiche e la storia della Certosa fondata nel 1204 per volontà di Papa Innocenzo III e affidata, dal 1208, ai monaci certosini.
Da questa mattina presto non si hanno più notizie di un uomo di circa 70 anni che ora risulta disperso nel territorio compreso tra Vico nel Lazio e Collepardo, nei pressi del Pozzo d'Antullo. Continua a leggere...
E’ finita male la festa per un 30enne di Frosinone, pluripregiudicato per reati contro la persona, contro il patrimonio, in materia di armi e stupefacenti. I Carabinieri della Compagnia di Alatri, infatti, venuti a conoscenza di un rave-party che si sarebbe svolto la scorsa notte nelle colline di Collepardo, hanno iniziato ad eseguire tutti i controlli del caso; è nel corso di questi controlli che si sono imbattuti nel 30enne frusinate.
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radio Mobile della Compagnia di Anagni hanno tratto in arresto un ragazzo di Ferentino, appena ventenne, poiché sorpreso a rubare discendenti in rame da una villetta sita in località "La Torre"; il giovane, dopo un breve inseguimento, è stato fermato e tratto in arresto dai militari.
49enne di Veroli tratto in arresto dai Carabinieri per il reato di lesioni commesse in Ferentino nel 2013 in concorso con il fratello