Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Fiuggi. Derubata del proprio smarphone mentre sistema la spesa in macchina nel parcheggio del Conad di via A. Diaz: i Carabinieri arrestano un nigeriano richiedente asilo grazie alle telecamere di videosorveglianza

4 novembre 2018

Stava sistemando le buste della spesa nel cofano posteriore della propria auto quando si è accorta che un uomo, approfittando della sua disattenzione, si era intrufolato all'interno dell'abitacolo per rubarle lo smartphone. E' accaduto nella serata di ieri, nel parcheggio del supermercato Conad di via Armando Diaz a Fiuggi: responsabile del furto un trentenne di nazionalità nigeriana richiedente asilo che subito dopo aver messo a segno il colpo si è dileguato. Per individuarlo, i Carabinieri della locale stazione hanno lavorato tutta la sera per passare al setaccio i filmati delle videocamere di sorveglianza del parcheggio: l'uomo, ospite della struttura di accoglienza Oxford, è stato raggiunto ed arrestato dagli stessi militari. Inizialmente non è stato facile fargli dire dove avesse nascosto il telefono: l'uomo, infatti, dapprima reticente, si è convinto a "cantare"; il telefono si trovava in un luogo nascosto poco lontano dalla struttura, ben occultato alla vista, nei pressi di un fiumiciattolo. Il nigeriano ora si trova agli arresti domiciliari nella stessa struttura, in attesa del rito per direttissima previsto per domani, lunedì 5 novembre: per lui è il terzo reato compiuto in un anno; due volte, a denunciarlo, sono stati i Carabinieri della stazione di Fiuggi, una volta gli agenti della Polizia di Stato del commissariato coordinato dal dott. Sergio Vassalli.
 


TI POTREBBERO INTERESSARE

I Carabinieri del NORM della Compagnia di Cassino hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di tentato omicidio, N.E., 21enne cittadino nigeriano, richiedente asilo, ospite in una struttura di quella cittadina gestita da una cooperativa avente sede legale nella città martire.
Perfetto lavoro di squadra tra Carabinieri e personale del supermercato Conad di Osteria della Fontana di Anagni permette la cattura di due ladruncoli che poco prima avevano rubato generi alimentari di discreto valore commerciale
Gli agenti del Commissariato di Fiuggi hanno dato esecuzione alla misura cautelare in carcere nei confronti di un 24enne nigeriano, già sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il giovane, però, incurante del provvedimento, è stato sorpreso dai polizotti fuori dal domicilio prescritto e pertanto è scattata, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, la nuova misura. Come si ricorderà, agli inizi di ottobre, gli uomini del Commissariato di Fiuggi avevano fermato ed identificato il ragazzo nel corso di servizi finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dei reati in materia di stupefacenti. Nella circostanza gli era stato contestato il possesso di 39 involucri di marjuana.
Due persone, di cui uno pluripregiudicato per reati specifici, sono state tratte in arresto ieri sera dai Carabinieri di Fiuggi nel corso di una operazione mirata al contrasto dello spaccio e della detenzione di materiale stupefacente; si tratta di due pigliesi - il primo classe 1981, l'altro 1963 - trovati in possesso di circa cento grammi di cocaina purissima il cui valore di mercato si aggira attorno alle 5mila euro.
Sabato 5 marzo la prima giornata della Colletta alimentare di Pasqua, organizzata dall'amministrazione comunale di Anagni (assessorato Servizi sociali). Si potranno acquistare alimenti per le famiglie bisognose nei supermercati: Coop di via Cerere Navicella, Conad di Porta Cerere, Conad di località Finocchieto, Carrefour di Osteria della Fontana.