Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Festeggiamenti promozione Frosinone Calcio in serie A amari per alcuni tifosi: 11 colti dal provvedimento del DASPO, tre denunciati dopo le serrate indagini della Polizia di Stato

9 luglio 2018

Serrate indagini degli inquirenti della Digos – Squadra Tifoserie – diretti dal dr. Cristiano Bertolotti, sono scattate subito dopo la finale dei Play Off Serie B, disputatasi allo stadio "Benito Stirpe" tra Frosinone e Palermo, e che ha sancito la promozione nella massina serie della compagine locale.
Nel corso del festeggiamenti per la serie A, una cospicua rappresentanza di tifosi si riservava sul terreno di gioco e una parte degli stessi si portava sotto la curva degli ospiti con atteggiamenti minacciosi. In quel frangente 11 soggetti, di cui quattro gravati da precedenti  anche specifici, si evidenziavano per condotte pericolose sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica e pertanto nei loro confronti sono stati emessi altrettanti provvedimenti di Daspo. Ad “inchiodare” i supporters intemperanti anche le immagini del sistema di videosorveglianza. Inoltre tre soggetti sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria. In particolare un 43enne dovrà rispondere di violenza privata in danno di un sostenitore del Palermo, mentre un 29enne è stato denunciato per istigazione a delinquere. Ad un tifoso di 27 anni è stata invece contestata la violazione del Daspo emesso dal Questore di Frosinone nel 2016 e con scadenza nel 2021.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Alle ore 17.00 circa di sabato pomeriggio, al termine dell’incontro di calcio Frosinone – Inter, durante la fase di deflusso delle due tifoserie, alcuni sostenitori ospiti hanno raggiunto la rotatoria posta tra via Marittima e via Piave. Nella circostanza sono venuti a contatto con un gruppetto di tifosi locali con lancio di sassi e l’uso di aste di bandiere e cinture dei pantaloni. Immediato è stato l’intervento delle Forze di Polizia che hanno provveduto a riportare la calma. Il personale della Digos della Questura di Frosinone, diretta dal Vice Questore Aggiunto dott. Cristiano Bertolotti, identificava tre tifosi interisti, già gravati da precedenti di Polizia, che venivano denunciati per rissa e violazione della normativa inerente le manifestazioni sportive. Nei confronti dei tre tifosi interisti sono stati notificati altrettanti provvedimenti di Daspo per la durata di cinque anni. Sono in corso indagini in collaborazione con la Digos della Questura di Milano per l’identificazione di ulteriori tifosi ospiti e locali che hanno preso parte ai predetti scontri.
Sono continuate senza sosta le indagini della Digos della Questura di Frosinone dopo gli incidenti verificatisi domenica pomeriggio al termine della partita Frosinone – Inter.
Frosinone, anni '30: visita del Questore del Regno in città - foto 1
Frosinone, anni '30: visita del Questore del Regno in città. Foto 1 21 dicembre 2016 Frosinone, anni '30: visita del Questore del Regno in città - foto 1 clicca qui per seguirci sulla nostra pagina Facebook
Venerdi 13 marzo, alle ore 10.30, nel Teatro Comunale di Fiuggi si terrà il concerto "Note di Legalità" tenuto dalla Banda Musicale della Polizia di Stato. Interverranno il vice Capo della Polizia e Direttore Centrale della Polizia Criminale Dott. Della Rocca ed il Prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli. A fare gli onori di casa il Questore di Frosinone Dott. Santarelli; seguirà l'intervento sul-cyber bullismo della Dott.ssa Cosentino del Compartimento Polizia Postale e della Dott.ssa Pagliarosi, Psicologo della Polizia di Stato.