Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone. Maltrattamenti in famiglia: aggredisce fisicamente e verbalmente la moglie in presenza dei figli minori; interviene la Polizia di Stato e denuncia l’uomo

13 febbraio 2018

Erano da poco trascorse le ore 16.00 di domenica quando viene richiesto l’intervento della Squadra Volante in un’abitazione della zona bassa del capoluogo, in quanto una giovane marocchina di soli 25 anni riferisce di essere vittima di ripetuti maltrattamenti da parte del coniuge 50enne.
La donna riferisce che è stata malmenata davanti gli occhi dei  figli, 4 anni l’uno 7 anni l’altro.

In realtà la donna, accompagnata con i minori in Questura, assistita da un’interprete di lingua araba prontamente reperita, denuncia tutte le angherie del marito che, da otto anni circa, la vessa in ogni modo sottoponendola ad ogni tipo di sopruso, da quello fisico a quello verbale, minacciandola addirittura di morte.
Dopo aver raccolto la cruente testimonianza della donna, che presentava evidenti segni di violenza su più parti del corpo, si procedeva al trasferimento della vittima e dei  bambini in una struttura protetta al fine di salvaguardare la sua incolumità.
Per l’uomo è scattata la denuncia.


TI POTREBBERO INTERESSARE

La dott.ssa Cristina Rapetti da oggi nuovo Capo di Gabinetto della Questura di Frosinone

A prendere il suo posto al Commissariato di P.S. di Cassino il Commissario Capo Dr. Nicola Donadio
Cambio ai vertici della Questura di Frosinone e del Commissariato di Cassino. Da oggi, insediamento ufficiale del nuovo Capo di Gabinetto della Questura di Frosinone, Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato D.ssa Cristina Rapetti. Un prestigioso incarico assegnato al funzionario di Polizia quale riconoscimento anche della grande professionalità ed equilibrio con cui ha diretto, da ottobre del 2014, il Commissariato di Cassino.
Intensificati anche per quest’ultimo fine settimana i servizi di controllo del territorio delle Volanti della Questura e dei Commissariati di Cassino, Sora e Fiuggi, per contrastare il compimento dei reati predatori nonché vigilare quegli obiettivi ritenuti sensibili in abito provinciale. A coadiuvare l’attività di polizia predisposti dalla Questura pattuglie della Polizia Stradale, polizia Ferroviaria e Polizia Postale, ciascuno per i profili di competenza.
Nella mattinata di oggi - martedì 26 aprile - la Polizia di Stato ha effettuato un servizio straordinario di prevenzione, nello specifico un posto di blocco, nei pressi della S.P.277 “Asse Attrezzato” al Km.3+400, territorio del comune di Frosinone. L’attività di polizia ha visto l’impiego di pattuglie della Polizia Stradale, delle Volanti della Questura, con l’ausilio di unità cinofile provenienti dalla Questura di Roma.
Nella giornata di ieri, nel corso di servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione ed al contrasto di atti illeciti e legati alla microcriminalità e operati dalla Polizia di Stato a Cassino e Fiuggi sono scattate due denunce, con proposta per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio per due campani dalla Città Martire, mentre l’Ufficio Immigrazione della Questura ha dato esecuzione all’espulsione di un cittadino nordafricano.
Due arresti in pochi giorni, il primo operato da una pattuglia della Sezione di Polizia Stradale di Frosinone, per il quale il reato contestato è rapina in flagranza; l'altro compiuto dai Carabinieri della Stazione di Paliano nei confronti di un 35enne domiciliato presso una comunità del luogo e già censito per reati contro la persona, il patrimonio e maltrattamenti in famiglia. Nel primo caso, i fatti si sono svolti a Frosinone: