Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Detenzione ai fini spaccio sostanze stupefacenti ed evasione: i Carabinieri di Alatri e la Polizia di Stato di Frosinone arrestano due persone

13 febbraio 2018

Nel pomeriggio di ieri, ad Alatri, gli uomini della Squadra Mobile della locale Questura unitamente ai  Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone, nell’ambito di un predisposto servizio finalizzato a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato di detenzione ai fini spaccio sostanze stupefacenti ed evasione due persone, L.D., 46enne residente in Ceprano ed M.M, 28enne residente in Alatri, già gravati per vicende in materia di stupefacenti.
I due, già detenuti agli arresti domiciliari nelle proprie abitazioni, site rispettivamente ad Alatri  e Ceprano, autorizzati a recarsi in Roma per presenziare al pronunciamento della sentenza relativa al procedimento penale a loro carico (poiché entrambi coinvolti nell’operazione del 2016 quando Carabinieri e Polizia, con un blitz notturno, smantellarono una vera e propria centrale dello spaccio a Frosinone), al termine dello stesso, anziché rientrare presso le rispettive abitazioni, sono stati sorpresi dal personale operante bordo di un’autovettura in uso ad uno dei due in una contrada di Alatri diretti presso questo capoluogo.
Bloccati e sottoposti a perquisizione personale e veicolare, sono stati rinvenuti, sulla persona del 28enne di Alatri due involucri contenenti rispettivamente grammi 3,05 di hashish e grammi 3,92 di cocaina. Le successive perquisizioni domiciliari eseguite presso le rispettive abitazioni hanno consentito di rinvenire inoltre:

-     presso l’abitazione del 46enne di Ceprano, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente;

-     presso l’abitazione del 28enne di Alatri due coltellini utilizzati per il taglio della sostanza stupefacente.

La sostanza stupefacente ed  il materiale idoneo per il confezionamento sono stati nel medesimo contesto operativo sottoposti a sequestro unitamente alla somma di circa euro 4.000 (costituita da banconote vario taglio), rinvenuta nella disponibilità del 46enne di Ceprano e ritenuta il provento dell’attività illecita.
Ad espletate formalità di rito, gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia di Alatri, in attesa che venga disposta l’udienza per il rito direttissimo che si terrà nella tarda mattinata odierna.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Nei giorni scorsi a Ceprano i militari dalla locale Stazione, nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” un 35enne, un 24enne (entrambi già censiti per reati specifici) ed una 19enne (incensurata) di Piglio. I tre a seguito di una perquisizione personale sono stati trovati in possesso di quattro panetti di hashish, del peso complessivo di grammi 420 circa.
130 kg di marijuana. A tanto ammonta il maxi sequestro effettuato la scorsa notte lungo la A1 tra i caselli di Ceprano e di Ferentino in direzione nord.
Brillante doppia operazione dei carabinieri di Alatri nell’ambito del contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.
Polizia di Stato e Carabinieri, in un’attività congiunta predisposta per contrastare i reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno setacciato il territorio di Alatri. Nel corso dei servizi gli uomini della Squadra Mobile della Questura e del Comando Provinciale di Frosinone hanno scovato un’abitazione dove, in seguito a perquisizione domiciliare, un 51enne del luogo aveva occultato, in un comodino della camera da letto, due confezioni di cocaina, un bilancino di elettronico di precisione ed un coltello a serramanico. È scattata la denuncia per detenzione ai fini di spaccio. Inoltre, all’indagato sono state ritirate cautelativamente due pistole regolarmente detenute. I controlli proseguiranno senza sosta: è “guerra” dichiarata al business della droga.
Nella tarda mattinata odierna, in Alatri, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Frosinone, unitamente a quelli delle Compagnie di Frosinone ed Alatri, nonchè agli uomini della Squadra Mobile della locale Questura, nell’ambito di predisposto servizio finalizzato a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, traevano in arresto, in flagranza di reato di “detenzione ai fini spaccio sostanze stupefacenti” un 49enne (L.M.) ed una 47enne (F.B.), entrambi di Alatri, incensurati.