Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ferentino. Prende a picconate lo sportello bancomat dell'ufficio postale di via XX settembre. 35enne ferentinese arrestato dai Carabinieri

10 gennaio 2018

Un 35enne disoccupato residente dalle parti di Ferentino è stato tratto in arresto questa mattina attorno a mezzogiorno dai Carabinieri della stazione coordinata dal mar. Raffaele Alborino per danneggiamento e tentato furto; l'uomo - secondo quanto ricostruito dai militari - ha preso a picconate il bancomat dell'ufficio postale al fine di impossessarsi dei soldi che erano contenuti all'interno perché a suo dire gli impiegati dell'ufficio non gli avevano permesso di riscuotere gli interessi di alcuni buoni postali fruttiferi che non erano ancora scaduti.
Subito dopo aver commesso il reato l'uomo si è allontanato a piedi ma è stato fermato poco lontano dai Carabinieri che, in virtù della descrizione fornita dal direttore dell'ufficio, lo hanno ammanettato e portato in caserma. Da qui, sempre in mattianata, è stato trasferito nel carcere di Frosinone ed è qui che attualmente si trova, in attesa di essere ascoltato dal magistrato di turno.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Sabato sera 29 ottobre a Ferentino i Carabinieri della locale Stazione agli ordini del mar. Raffaele Alborino hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 19enne - già arrestato nel giugno 2015 dai militari di Ferentino per spaccio - responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Ferentino. Un arresto per evasione e una denuncia per furto in una chiesa: i Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino impegnati su più fronti
E' stato arrestato questa mattina dai Carabinieri di Ferentino agli ordini del mar. Raffaele Alborino un pregiudicato residente nella zona, reo - secondo gli inquirenti - di non aver ottemperato agli obblighi di legge che prevedevano il divieto di avvicinamento a due ragazze del posto. I dettagli dell'operazione portata a compimento dai militari verranno resi noti entro il pomeriggio di oggi dal Comando provinciale dell'Arma dei Carabinieri di Frosinone.
E' stato tratto in arresto con l'accusa di evasione dai Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino l'uomo che giovedì pomeriggio invece di trovarsi agli arresti domiciliari come da disposizioni dell'autorità giudiziaria è stato sorpreso dai militari a passeggiare tranquillamente nel centro di Ferentino. L'uomo - del quale non sono state rese note le generalità - era stato arrestato qualche tempo fa per atti persecutori e maltrattamenti in famiglia.
Nella notte tra domenica e lunedì a Ferentino, i militari della locale Stazione Carabinieri agli ordini del mar. Raffaele Alborino, in collaborazione con i colleghi di Morolo, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto un 37enne di origine magrebina, domiciliato a Ferentino, per furto e violazione di domicilio. Lo straniero, approfittando dell’assenza temporanea del vicino di casa, si è introdotto all’interno dell’abitazione, effettuando un allaccio abusivo al contatore di energia elettrica. L’arrestato veniva trasferito presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.