Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone. Operazione congiunta Carabinieri/Polizia: arrestata giovane spacciatrice colta in flagranza di reato mentre cedeva dosi di droga ad un assuntore

5 dicembre 2017

I Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone unitamente agli uomini della Squadra Mobile della locale Questura, nell’ambito di attività di prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanza stupefacente, nella serata di ieri 4 dicembre, a Frosinone, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, A.I. cl.82, di Frosinone, incensurata e denunciato, in stato di libertà, P.G., cl. 80, di Frosinone, entrambi ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di cocaina.
Il provvedimento restrittivo è scaturito all’esito di un’operazione di servizio che è scattata quando i militari hanno notato i due giovani che, a bordo di un veicolo in sosta, hanno ceduto un qualcosa ad altra persona. L’immediata perquisizione ha permesso di rinvenire 35 grammi di cocaina già suddivisa in dosi e pronta per lo spaccio e la somma contante di 335 euro in contanti in banconote di vario taglio, provento dell’illecita attività.
L’attività si inquadra nel complesso delle attività di prevenzione e repressione che nella specifica materia Polizia e Carabinieri, in sinergia, tra loro, da tempo stanno predisponendo ed attuando, al fine di arginare un fenomeno sempre più diffuso in questa Provincia, che, anche alla luce di recenti operazioni di polizia, è divenuta un crocevia per traffici di rilevante portata.
Al termine delle previste formalità di rito, l’arrestata è stata sottoposta al regime degli arresti domiciliari.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Polizia di Stato e Carabinieri, in un’attività congiunta predisposta per contrastare i reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno setacciato il territorio di Alatri. Nel corso dei servizi gli uomini della Squadra Mobile della Questura e del Comando Provinciale di Frosinone hanno scovato un’abitazione dove, in seguito a perquisizione domiciliare, un 51enne del luogo aveva occultato, in un comodino della camera da letto, due confezioni di cocaina, un bilancino di elettronico di precisione ed un coltello a serramanico. È scattata la denuncia per detenzione ai fini di spaccio. Inoltre, all’indagato sono state ritirate cautelativamente due pistole regolarmente detenute. I controlli proseguiranno senza sosta: è “guerra” dichiarata al business della droga.
Un 26enne pluripregiudicato residente nella parte alta del capoluogo è stato trovato in possesso di circa 1,6 kg di sostanza stupefacente tra cocaina, hashish, mariujana e shaboo a seguito di un blitz all'interno della sua abitazione operato dal reparto Volanti della Questura di Frosinone; lo shaboo è una pericolosissima droga sintetica, dieci volte più potente della cocaina, con effetti choc sul corpo, a base di metanfetamina. Parte della droga era già suddivisa in dosi, il restante in panetti pronti al confezionamento. Il 26 enne era da tempo guardato a vista dagli uomini della squadra volante che in diverse occasioni aveva proceduto al suo arresto.
Anagni. Spaccio di cocaina a via della Valle: i Carabinieri arrestano nuovamente l'albanese sorpreso a spacciare droga nel centro storico cittadino; aveva ripetutamente violato gli arresti domiciliari
Due arresti per droga, nella notte, per i Carabinieri della Compagnia di Anagni: un 50enne di Gorga, che per evitare i controlli ha aggredito i militari ed è stato poi trovato in possesso di cocaina e un albanese residente ad Anagni, colto in flagranza di reato mentre cedeva cocaina ad un italiano
160 gr. di cocaina e 200 gr. di marijuana. Questa è la quantità di droga rinvenuta e sequestrata dai Carabinieri della Stazione di Colleferro nei confronti di un ragazzo di 20 anni di Gavignano, incensurato, arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo alla circolazione stradale, hanno fermato il giovane nel centro di Colleferro, mentre era alla guida della propria auto.