Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Fiuggi. Risse a piazza Spada, denunciati in sei dalla Polizia di Stato

5 dicembre 2017

Un’intensa attività investigativa degli agenti del Commissariato di Fiuggi ha permesso di identificare e denunciare i responsabili di ripetute risse, particolarmente violente, che si sono verificate nel mese di agosto nella centralissima Piazza Spada della Città Termale.
Gli indagati hanno un’età compresa tra i 18 e 47 anni; alcuni volti “noti”, con precedenti di polizia.

Nel corso dell’attività sono state sequestrate mazze da golf ed armi da punta utilizzate negli scontri, duranti i quali i sono registrati anche danneggiamenti di esercizi pubblici, oltre che feriti.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Sono continuate senza sosta le indagini della Digos della Questura di Frosinone dopo gli incidenti verificatisi domenica pomeriggio al termine della partita Frosinone – Inter.
A Ferentino, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri al termine di specifica attività info-investigativa scaturita da una denuncia–querela presentata da un’operatrice in servizio presso una casa famiglia, hanno denunciato in stato di libertà, al Tribunale per i Minori di Roma, quattro minori stranieri affidati alla struttura, poiché resisi responsabili del reato di rissa.
Sempre più incisiva l’attività di prevenzione e controllo del territorio in provincia di Frosinone. Martedì mattina 27 agosto, allertato da una segnalazione pervenuta al 113, personale del Commissariato di Fiuggi agli ordini del dott. Sergio Vassalli si è portato presso la locale piazza Martiri di Nassiriya per una lite fra più persone. Giunti sul posto gli agenti hanno trovato quattro uomini coinvolti in una vera e propria rissa, di cui uno alla loro vista di dileguava velocemente. Dopo aver separato i contendenti e ristabilito l’ordine, i poliziotti hanno accompagnato i rimanenti tre partecipanti presso gli uffici del Commissariato per gli accertamenti del caso. A seguito di indagini si è provveduto all’identificazione e al rintraccio della quarta persona allontanatasi ed all’individuazione nei futili motivi della causa della rissa. Dopo gli atti di rito i quattro uomini, tutti cittadini del luogo, tre italiani ed un albanese con età compresa tra i 20 ed i 40 anni, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per rissa.
Si era allontanato dalla comitiva con cui era in visita a Firenze ma è stato rintracciato dalla Polizia Municipale. Il protagonista della vicenda è un turista polacco. Ieri sera, martedì 6 ottobre, intorno alle 23.30 una pattuglia del reparto sicurezza urbana ha notato in centro un uomo in stato confusionale. Accompagnato al Corpo di Guardia di Palazzo Vecchio, dai controlli effettuati è risultata una denuncia di scomparsa presentata al Commissariato di Fiuggi. L’uomo, un turista polacco di 55 anni, si era allontanato dalla sua comitiva mentre stava visitando Firenze. Dopo una serie di ricerche infruttuose, il gruppo era rientrato a Fiuggi dove era alloggiato. Qui la guida aveva presentato la denuncia di scomparsa. Dopo tutti gli accertamenti, il turista è stato accompagnato in una struttura del Comune per la notte. Stamani la polizia municipale, dopo averlo munito di biglietto ferroviario, lo ha accompagnato al treno diretto a Fiuggi: alla stazione ad attenderlo, la guida e la moglie.
Due stranieri di nazionalità albanese sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Anagni con l'accusa di rissa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale;