Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Violava constantemente le prescrizioni impostegli: rintracciato ed arrestato dai Carabinieri di Frosinone

11 agosto 2017

Nella tarda serata di ieri, a Giuliano di Roma, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno rintracciato e tratto in arresto un 29enne del luogo in esecuzione di una Ordinanza di aggravamento della misura cautelare, emessa nei confronti del predetto dal Tribunale di Latina lo scorso 4 agosto.
L’uomo, che era sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per aver commesso a febbraio di quest’anno, in Ceccano, il reato di furto aggravato in abitazione, è stato colpito da tale provvedimento a seguito delle segnalate costanti violazioni alle prescrizioni impostegli, cosicchè la misura veniva sostituita con la detenzione domiciliare da scontare presso la propria abitazione. L’arrestato, pertanto, al termine delle formalità di rito è stato trasferito, come disposto dalla competente A.G., presso il suo domicilio in regime degli arresti domiciliari.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Anagni, Giuliano Bruni - titolare del ristorante Hernicus - festeggia un doppio compleanno: il suo e quello del suo rinomato ed apprezzatissimo locale
Alle ore 17.30 di oggi pomeriggio, presso la sede del comando provinciale dei Carabinieri di Frosinone, si terrà una conferenza stampa durante la quale verranno illustrati i dettagli di un'operazione di polizia che ha portato all'arresto di due persone per una rapina avvenuta a Paliano.
Poche parole sul proprio profilo Facebook che annunciavano un tragico destino. Ha deciso di accomiatarsi da chi la conosceva in questo modo, nel pomeriggio di lunedì 20 febbraio, Alessandra Cristofanilli, giovanissima mamma di un bambino di pochi mesi originaria di Giuliano di Roma ma residente a Patrica.
I Carabinieri del Nucleo Radio Mobile della Compagnia della città dei Papi agli ordini del mar. Giovanni Leo hanno tratto in arresto - lunedì pomeriggio - un cittadino di nazionalità rumena domiciliato presso un campo nomadi della Capitale, censito per reati contro il patrimonio; l'uomo era colpito da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Roma per furto aggravato in concorso. Lo stesso, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato trasferito presso la casa circondariale di Roma.
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radio Mobile della Compagnia di Anagni hanno tratto in arresto un ragazzo di Ferentino, appena ventenne, poiché sorpreso a rubare discendenti in rame da una villetta sita in località "La Torre"; il giovane, dopo un breve inseguimento, è stato fermato e tratto in arresto dai militari.