Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Gli promette un posto di lavoro in una compagnia telefonica in cambio di una grossa somma di denaro: anagnino 58enne denunciato per truffa e sostituzione di persona dai Carabinieri di Paliano

4 luglio 2017

Ieri, a Paliano, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri coordinato dal mar. Damiano Belloni, al termine di specifica attività info-investigativa scaturita da una denuncia-querela presentata da un 38enne residente in provincia di Frosinone, ha denunciato in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria un 58enne residente ad Anagni poiché resosi responsabile dei reati di truffa e sostituzione di persona.
Le indagini poste in essere dai militari hanno consentito di acquisire univoci e coincidenti elementi di colpevolezza nei confronti dell'anagnino che, con artifizi e raggiri nonché dichiarando una falsa identità, ha indotto il querelante a consegnarli una somma di denaro promettendo un’assunzione per conto di una società telefonica. L’uomo risulta già gravato da vicende penali correlate alla medesima tipologia di reati.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Ieri pomeriggio, a Paliano, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri agli ordini del mar. Damiano Belloni, al termine di specifica attività info-investigativa intrapresa a seguito di una denuncia–querela presentata da un 63enne del luogo, ha denunciato in stato di libertà un 27enne residente a Livorno (già gravato da vicende penali in materia di stupefacenti, truffa e frode informatica) poiché ritenuto responsabile del commesso reato di truffa.
I Carabinieri della Stazione di Paliano agli ordini del mar. Damiano Belloni, al termine di attività investigativa, hanno denunciato ieri mattina in stato di libertà per truffa, un 19enne di Pomigliano d’Arco, in provincia di Napoli, già censito per lo stesso reato. La vicenda trae origine dalla denuncia sporta da un cittadino di Paliano, che aveva acquistato una polizza assicurativa RC per la propria autovettura aderendo ad un annuncio pubblicato su Internet ed eseguendo il pagamento della stessa mediante bonifico bancario. I militari hanno raccolto univoci e coincidenti elementi di colpevolezza nei confronti del 19enne, risultato non essere agente della compagnia assicurativa in questione, presso la quale il veicolo non risulta coperto da alcuna polizza in corso di validità.
Nella giornata di oggi, a Paliano, i militari della locale Stazione a seguito delle indagini connesse ad una denuncia-querela presentata da un giovane del luogo, hanno denunciato in stato di libertà un 31enne ed un 25enne, entrambi residenti nell’hinterland della Capitale e censiti per reati contro la persona, il patrimonio e gli stupefacenti, poiché resisi responsabili di truffa aggravata continuata in concorso.
Tentata truffa ai danni di un anziano di Ferentino, 38enne residente in Sicilia - già gravato da reati specifici - denunciato dai Carabinieri
Nella giornata di ieri, a Fiuggi, i militari della locale Stazione Carabinieri, a conclusione di attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà tre persone, tutte residenti a Taranto; si tratta di una donna 49enne e due uomini rispettivamente di 32 e 27 anni (già censiti per reati contro il patrimonio e gli stupefacenti) per il reato di tentata truffa.